Pagina 1 di 1

slackware su raspberry

Inviato: mer mag 09, 2018 0:27
da ZeroUno
Ciao.

Secondo voi ne vale la pena di installare slackware arm su rasperry pi zero? O conviene lasciare Raspbian o un'altra dedicata?
non lo uso come mediacenter.
Per ora l'ho solo acceso, mi ci devo solo divertire un po', non ho un progetto, poi ci attacco qualche LED e il resto verrà poi.

Re: slackware su raspberry

Inviato: mer mag 09, 2018 8:03
da pino_otto
Ho un orange pi zero e uso armbian come sistema operativo.

Ho altri orange pi plus 2e (armbian e raspbian) e raspberry pi con raspbian.

Poi ho una pandaboard, su cui avevo installato Slackware anni fa. Funziona bene, ma e' piu' complesso il lavoro di aggiornamento.

Secondo me, se vuoi avere un sistema che ti porta via poco tempo per installazioni e aggiornamenti, usa raspbian o armbian.
Se invece ti vuoi divertire e imparare col sistema operativo, usa Slackware.

Re: slackware su raspberry

Inviato: mer mag 09, 2018 8:52
da ponce
per me invece il criterio dovrebbe essere un altro, e cioe' se il sistema operativo che scegli sfrutta effettivamente le capacita' dell'hardware, nel tuo caso armv6: nel caso di slackwarearm-14.2, questa e' compilata per gli armv5, e quindi e' palpabile la differenza di prestazioni.
slackwarearm-current non gira sul raspberry pi zero perche' e' compilata per gli armv7.
se ti procuri sd separate (una volta finito puoi anche riutilizzarle) puoi anche usarcele alternativamente e vedere le differenze.
per quel che riguarda la gestione del sistema operativo non ci sono differenze tra x86 e arm, se si tralascia l'aspetto, peraltro molto importante, del supporto di installazione: le sd fanno schifo per farci girare sistemi operativi, si rovinano spesso.
e' per questo che mi sono procurato un bananapi con presa sata (sebbene montata sul controller usb).

Re: slackware su raspberry

Inviato: mer mag 09, 2018 13:11
da pino_otto
Mi pare che le nuove versioni di raspberry pi / raspbian permettono di fare il boot da USB, quindi puoi installare il sistema operativo su un hard disk esterno.

Come dice ponce, se vuoi un sistema affidabile che dura nel tempo, meglio non usare le schede SD.

Re: slackware su raspberry

Inviato: gio mag 31, 2018 15:55
da diego
Se sei un "Slackware FanBoy", e' un'esperienza da fare, io l'ho fatto con una banana-pi m0 e cio' giocato un po', ma poi sono passato a debian (stock, no arm-derivate) perche' altrimenti mi sarei fumato l'sd a forza di compilare sorgenti.

Re: slackware su raspberry

Inviato: gio mag 31, 2018 17:05
da ZeroUno
Mi sono reso conto che per la gestione del gpio e tutto il resto ci sono un mare di librerie prefatte già messe su repository apt-based e molte preinstallate e farei un lavoro grosso e inutile per convertirle.
Preferisco spendere il tempo a giocare con i circuiti elettronici di contorno.

Diverso è se voglio utilizzare raspberry come workstation o server, in cui allora sarebbe interessante giocare con slackware.

Re: slackware su raspberry

Inviato: ven giu 01, 2018 9:03
da lablinux
Io ho provato la slackware sul primo raspberry versione B, e devo dire che è imbarazzante quanto è lento rispetto alle controaprti debian e fedora (tutte con xfce).
Per quanto riguarda la compliazione e creazione del pacchetto, l'ideale sarebbe farla in chroot su un normale pc.

Re: slackware su raspberry

Inviato: ven giu 01, 2018 12:06
da ZeroUno
Pensa che io sono sul Pi zero W, quindi ancora più lento.
Per compilare sul pc non puoi fare in chroot perché devi compilare per arm, quindi o cross-compiling o macchina virtuale (a meno che non hai un pc arm). Altrimenti un nuovo Pi 3 che è più veloce del mio pc ;)

Re: slackware su raspberry

Inviato: ven giu 01, 2018 12:11
da lablinux
Credevo bastasse la chroot, ma in effetti non ho mai provato per arm, ma solo da slackware 64 bit su 32 bit.

Re: slackware su raspberry

Inviato: ven giu 01, 2018 12:25
da ZeroUno
Tra un codice a intel 32bit o intel 64bit cambia il kernel e le librerie di contorno, ma il processore è lo stesso e quindi lo esegui (fermo restando che se compili senza chroot sempre cross-compiling è).
Ma se butti un codice arm su un processore Intel non c'è libreria o kernel che tenga. Sicuro non lo esegui. Quindi o fai cross-compiling ed esegui a destinazione O fai una macchina virtuale che emuli un processore arm

Re: slackware su raspberry

Inviato: mar giu 05, 2018 10:31
da lablinux
Grazie.