I server di Google migrano su EXT4.

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
phobos3576
Staff
Staff
Messaggi: 2980
Iscritto il: dom apr 17, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.37-smp
Desktop: KDE 4.5.3

I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda phobos3576 » mar gen 19, 2010 21:51

Mentre noi qui su Slacky sconsigliamo chiunque voglia usare EXT4 anche su un serverozzo domestico, quelli di Google sembrano pensarla piuttosto diversamente; tutto è nato da uno scambio di e-mail tra gli sviluppatori di Google e quelli di kernel.org:

http://lists.openwall.net/linux-ext4/2010/01/04/8

La notizia poi si è subito diffusa a macchia d'olio:

http://www.linux-magazine.com/Online/Ne ... -Migration
http://digitizor.com/2010/01/14/google- ... ilesystem/
http://administratosphere.wordpress.com ... ilesystem/

In sostanza, quelli di Google dicono di essere rimasti impressionati dall'affidabilità e dalle prestazioni di EXT4, tanto che hanno chiamato alla loro "corte" nientemeno che Theodore T’so, sviluppatore al MIT dello stesso EXT4; in più, con questa scelta sarà relativamente semplice il trasloco dei loro dati da EXT2 a EXT4.

( e se attualmente usano EXT2, credo si siano dotati di qualche UPS un po più potente del mio da 600 voltampere ...)

Del resto, Google può tranquillamente rischiare con EXT4 visto che sui loro server ci saranno si e no pochi MB di dati ...

:-' :-'

Avatar utente
shark1500
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 785
Iscritto il: gio apr 03, 2008 14:33
Slackware: current
Kernel: 2.6.27.7-smp
Desktop: kde
Località: Modna

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda shark1500 » mer gen 20, 2010 9:31

Io non ho mai dato contro ad ext4. Dalle ultime prove che avevo fatto era alquanto meglio dei precedenti, inoltre avviso che probabilmente dalla 2.6.33 ext2 ed ext3 moriranno, perche` quei fs verranno montati con il modulo ext4 (anche se ovviamente non avranno tutte le sue feature).

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun set 03, 2007 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda Mario Vanoni » mer gen 20, 2010 16:03

phobos3576 ha scritto:Mentre noi qui su Slacky sconsigliamo chiunque voglia usare EXT4 anche su un serverozzo domestico, quelli di Google sembrano pensarla piuttosto diversamente; tutto è nato da uno scambio di e-mail tra gli sviluppatori di Google e quelli di kernel.org:

http://lists.openwall.net/linux-ext4/2010/01/04/8

La notizia poi si è subito diffusa a macchia d'olio:

http://www.linux-magazine.com/Online/Ne ... -Migration
http://digitizor.com/2010/01/14/google- ... ilesystem/
http://administratosphere.wordpress.com ... ilesystem/

In sostanza, quelli di Google dicono di essere rimasti impressionati dall'affidabilità e dalle prestazioni di EXT4, tanto che hanno chiamato alla loro "corte" nientemeno che Theodore T’so, sviluppatore al MIT dello stesso EXT4; in più, con questa scelta sarà relativamente semplice il trasloco dei loro dati da EXT2 a EXT4.

( e se attualmente usano EXT2, credo si siano dotati di qualche UPS un po più potente del mio da 600 voltampere ...)

Del resto, Google può tranquillamente rischiare con EXT4 visto che sui loro server ci saranno si e no pochi MB di dati ...

:-' :-'

viewtopic.php?f=51&t=30982&p=268425&hilit=+google+ext4#p268425
poi
http://lkml.indiana.edu/hypermail/linux ... 02193.html
ext4 e` sempre ancora buggy, forse con il kernel 2.6.33 migliora.

Bart
Staff
Staff
Messaggi: 4249
Iscritto il: lun ago 09, 2004 0:00
Località: Rimini

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda Bart » mer gen 20, 2010 17:55

Io lo sto usando da mesi e, per il momento, facendo gli opportuni scongiuri, non mi ha dato problemi. Molte migliorie sono state fatte nel kernel 2.6.32.x...ricordo il changelog di qualche mese fa dove venivano fixati molteplici problemi.

Avatar utente
phobos3576
Staff
Staff
Messaggi: 2980
Iscritto il: dom apr 17, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.37-smp
Desktop: KDE 4.5.3

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda phobos3576 » mer gen 20, 2010 18:19

Mario Vanoni ha scritto:viewtopic.php?f=51&t=30982&p=268425&hilit=+google+ext4#p268425
poi
http://lkml.indiana.edu/hypermail/linux ... 02193.html
ext4 e` sempre ancora buggy, forse con il kernel 2.6.33 migliora.

Quelli di Google dicono di aver fatto abbondanti test confrontando EXT4 con JFS e altri FS; se loro sono più che soddisfatti, figurati noi comuni mortali ...

Per quanto possa valere poi, pure io sto usando EXT4 da quando è uscita la Slackware 13 e lo sto trovando tremendamente efficiente e veloce; mai avuto problemi di alcun genere.

Un aspetto notevole è che il check periodico (al boot) della partizione su cui ho la Slackware, richiedeva minuti ai tempi di EXT3, mentre con EXT4 impiega pochi secondi; ma è normale una cosa del genere?

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun set 03, 2007 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda Mario Vanoni » mer gen 20, 2010 18:41

phobos3576 ha scritto:Per quanto possa valere poi, pure io sto usando EXT4 da quando è uscita la Slackware 13 e lo sto trovando tremendamente efficiente e veloce; mai avuto problemi di alcun genere.

Un aspetto notevole è che il check periodico (al boot) della partizione su cui ho la Slackware, richiedeva minuti ai tempi di EXT3, mentre con EXT4 impiega pochi secondi; ma è normale una cosa del genere?

Una domanda, usi lilo o grub?

Quardando in rete, se /boot e` ext4 grub non boota, lilo si`.
Pare in parte risolto con grub2-rc, ma grub2 non esiste ancora.

Avatar utente
phobos3576
Staff
Staff
Messaggi: 2980
Iscritto il: dom apr 17, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.37-smp
Desktop: KDE 4.5.3

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda phobos3576 » mer gen 20, 2010 19:10

Mario Vanoni ha scritto:Una domanda, usi lilo o grub?

Quardando in rete, se /boot e` ext4 grub non boota, lilo si`.
Pare in parte risolto con grub2-rc, ma grub2 non esiste ancora.

Sono fedelissimo a LILO da 10 anni.

Avatar utente
shark1500
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 785
Iscritto il: gio apr 03, 2008 14:33
Slackware: current
Kernel: 2.6.27.7-smp
Desktop: kde
Località: Modna

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda shark1500 » mer gen 20, 2010 22:12

phobos3576 ha scritto:Quelli di Google dicono di aver fatto abbondanti test confrontando EXT4 con JFS e altri FS; se loro sono più che soddisfatti, figurati noi comuni mortali ...


Per la cronaca: hanno provato JFS, XFS ed EXT4. Alla fine XFS ed EXT4 avevano risultati pressoche` equivalenti, ma hanno optato per EXT4 per un migliore upgrade in quanto venivano da EXT2.

Avatar utente
andy-x
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 139
Iscritto il: lun lug 13, 2009 11:19
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.27.7
Desktop: kde

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda andy-x » gio gen 21, 2010 8:35

Scusate la domanda ma quando si parla di instabilità di filesystem che cosa si intende: il sistema va' in kernel panic o arrivano messaggi strani? Oppure si scrivono dati che poi o non si ritrovano o si ritrovano corrotti?
Personalmente dopo una lunghissima militanza con EXT2 sono passato ad EXT3 su Slackware 12.2 e stavo pensando con interesse ad EXT4 su Slackware 13.
Avevo fatto anche delle prove e qui i miei risultati: viewtopic.php?f=51&t=29784
Sto' usando EXT4 su una macchina con Salix 13 e non ho avuto mai problemi.....
Come si dovrebbero manifestare questi problemi?

Avatar utente
sardylan
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 993
Iscritto il: mar apr 24, 2007 9:21
Nome Cognome: Luca Cireddu
Slackware: current 64bits
Kernel: 3.16
Desktop: KDE 4.14
Distribuzione: Debian - CLFS
Località: Cagliari
Contatta:

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda sardylan » gio gen 21, 2010 15:47

Non ho provato molto EXT4, però mi ha dato subito problemi... Non ho investigato a fondo, però ecco il riassunto della situazione:
Installo Slackware64 current, tutta bellina bellina, con un sacco di gadgets e plasmoidi da mettere in esposizione al Linux Day... Tutto OK!!! Vogliono provare una live di ubuntu sulla macchina in questione, quindi riavviano il PC... Ed anche qui tutto OK!! Finite le prove (non è stato avviato gparted o niente di simile), riavviano di nuovo e ciao sistema... Boot del kernel OK, ma niente da fare, come partiva /sbin/init si riavviava la macchina... Non sono riuscito a recuperarla nemmeno con fsck dal DVD...
Dal giorno mai più EXT4... Ma se Google dice chè è stabile, potrei un giorno rifare dei tentativi...

Reilly
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 12
Iscritto il: sab ago 08, 2009 20:31
Nome Cognome: Luigi Cozzolino
Slackware: 13.0
Kernel: 2.6.29.6-smp
Desktop: KDE 4.2.4
Località: Avellino

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda Reilly » gio gen 21, 2010 17:37

phobos3576 ha scritto:[CUT... CUT...]
In sostanza, quelli di Google dicono di essere rimasti impressionati
dall'affidabilità e dalle prestazioni di EXT4, tanto che hanno chiamato
alla loro "corte" nientemeno che Theodore T’so, sviluppatore al MIT dello
stesso EXT4; in più, con questa scelta sarà relativamente semplice il
trasloco dei loro dati da EXT2 a EXT4.


Scusate, ma quelli di Google circa un paio di anni fa non migrarono
una gran parte dei loro server su OpenSolaris?
Insomma, un qualcosa come: GNU/Linux > OpenSolaris?
Mah...

Comunque per quanto mi riguarda ho saltato del tutto la scelta di
optare su EXT4 perche' mi trovo benissimo con EXT3 (anche se e' un po'
lentuccio...).
Cambiero' file-system solo quando uscira' il promettentissimo `Btrfs'
in forma stabile e definitiva. E quando questo avverra', non ce ne sara'
per nessuno!


Mario Vanoni ha scritto: Quardando in rete, se /boot e` ext4 grub non boota,
lilo si`. Pare in parte risolto con grub2-rc, ma grub2 non esiste
ancora.


Ecco perche' bisogna mettere la `/boot' su una partizione a parte. :-)
Teoricamente io sto a posto fino al 2114.
Inoltre io effettuo un misto, ovvero Grub + Xosl, quest'ultimo il
miglior Boot-Manager del mondo. Puo' fare di tutto, se solo avesse il
supporto al mouse USB sarebbe perfetto... L'unico problema e' che non
viene piu' sviluppato e/o mantenuto da ben 9 (nove) anni.


phobos3576 ha scritto:Sono fedelissimo a LILO da 10 anni.


Io invece sono fedelissimo a Xosl da 9 anni. :-)
(infatti le schede madri che non hanno il connettore PS/2 per il
mouse le scarto a priori... Asus in primis...)

Ciao


Reilly


P.S.: Ritornando su EXT4, sembra che quest'ultimo abbia riportato a
galla il problema della frammentazione dei file. :-(
Ma dove siamo, su NTFS? Brrrr...

Avatar utente
DanBadJar
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1027
Iscritto il: ven lug 28, 2006 19:27
Nome Cognome: Daniele Malavasi
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.34.1
Desktop: XFCE - Gnome
Località: Bologna
Contatta:

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda DanBadJar » gio gen 21, 2010 19:16

Reilly ha scritto:Scusate, ma quelli di Google circa un paio di anni fa non migrarono
una gran parte dei loro server su OpenSolaris?
Insomma, un qualcosa come: GNU/Linux > OpenSolaris?
Mah...

L'hai detto: una parte. Quindi gli altri server Linux li teniamo a ext3?

P.S.: Ritornando su EXT4, sembra che quest'ultimo abbia riportato a
galla il problema della frammentazione dei file. :-(
Ma dove siamo, su NTFS? Brrrr...

Dove l'hai trovata questa notizia?

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun set 03, 2007 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda Mario Vanoni » gio gen 21, 2010 21:22

DanBadJar ha scritto:
Reilly ha scritto:Scusate, ma quelli di Google circa un paio di anni fa non migrarono
una gran parte dei loro server su OpenSolaris?
Insomma, un qualcosa come: GNU/Linux > OpenSolaris?
Mah...

L'hai detto: una parte. Quindi gli altri server Linux li teniamo a ext3?

P.S.: Ritornando su EXT4, sembra che quest'ultimo abbia riportato a
galla il problema della frammentazione dei file. :-(
Ma dove siamo, su NTFS? Brrrr...

Dove l'hai trovata questa notizia?

http://www.beginlinux.com/server_traini ... -on-ubuntu
Fa paura quanto segue, alla fine dell'articolo ...
Ext4 increases performance by using delayed allocation which delays the block allocation until the data is ready to be written to disk. This process improves allocation decisions by the operating system as it knows exactly the file size before being allocated.

Now 64,000 subdirectories can exist with ext4. This is also available if the dir_index feature is enabled in ext3.
Now ext4 uses checksums to verify the journal.

If your system loses power and you need to run e2fsck to verify the filesystem, ext4 will ignore unallocated block groups to help improve performance.

... che ext4 ignori gruppi di blocchi non allocati, quindi non presenti sul HD in quell' istante.

Avatar utente
sardylan
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 993
Iscritto il: mar apr 24, 2007 9:21
Nome Cognome: Luca Cireddu
Slackware: current 64bits
Kernel: 3.16
Desktop: KDE 4.14
Distribuzione: Debian - CLFS
Località: Cagliari
Contatta:

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda sardylan » gio gen 21, 2010 23:23

.. sopratutto se la scrittura avviene solo quando tutto il blocco è pronto...
Mah... Continuo a starmene in ext3...

Avatar utente
phobos3576
Staff
Staff
Messaggi: 2980
Iscritto il: dom apr 17, 2005 0:00
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.37-smp
Desktop: KDE 4.5.3

Re: I server di Google migrano su EXT4.

Messaggioda phobos3576 » ven gen 22, 2010 1:57

Mario Vanoni ha scritto:
If your system loses power and you need to run e2fsck to verify the filesystem, ext4 will ignore unallocated block groups to help improve performance.


Mario, tu però usi EXT2 e sai benissimo cosa succede se avviene un blackout senza che sia presente un UPS; non essendo un FS di tipo journal, al successivo riavvio parte e2fsck e buonanotte ai dati che avevi sul disco.

Sotto questo punto di vista, EXT3 è fenomenale; prima che comprassi un UPS il PC ha subito diversi blackout ma non ha mai perso un bit di dati.

Se "ext4 will ignore unallocated block groups", sicuramente miglioreranno le performances, però alla fine ci si ritrova con l'hard disk pieno zeppo di spazzatura di ogni genere.
Bisogna vedere poi che fine fanno i dati presenti nei blocchi non allocati prima del blackout; o non corrono alcun pericolo, proprio perché non erano in uso al momento del "danno", oppure diventano "orfani" e allora la faccenda diventa seria.

Mi sembra strano però che Theodore T'so non abbia previsto una situazione del genere.