Consiglio tool di sviluppo cross-platform per app

Forum dedicato alla programmazione.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare in modo preciso il linguaggio di programmazione usato.
2) Se possibile portare un esempio del risultato atteso.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
Messaggi: 3292
Iscritto il: ven ott 12, 2007 11:37
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.2 / 12.2
Kernel: 4.4.14-smp
Desktop: DWM
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Contatta:

Consiglio tool di sviluppo cross-platform per app

Messaggioda Blallo » mar ott 04, 2016 15:29

Ciao a tutti,

che voi sappiate, esistono dei tool DECENTI per sviluppare cross platform, almeno Android/iOs?

Ho dato un'occhiata a Cordova, ma fondamentalmente serve per creare una web-app, non so quanto possa essere piacevole il risultato (lentezza, poca integrazione con le ui)
Avete altre idee per svilupparne -Almeno- la logica in maniera cross-platform?
My DWM configuration: https://github.com/8lall0/dwm

Feel free to use.

Avatar utente
teox99
Linux 2.6
Linux 2.6
Messaggi: 738
Iscritto il: ven lug 25, 2008 14:54
Slackware: 13.37
Desktop: KDE - Xfce
Località: Roma[Eur]
Contatta:

Re: Consiglio tool di sviluppo cross-platform per app

Messaggioda teox99 » gio ott 06, 2016 9:24

purtroppo la comodità del "cross-platform" che cerchi devi pagarla in qualche modo, quindi Cordova (phone-gapp, IONIC ecc...) offrono l'unica strada percorribile, non è vero la tua affermazione circa l'integrazione con le UI native ed è parzialmente vera quella della lentezza, quest'ultima dipende da quello che vuoi sviluppare, sicuramente un gioco che usa lib per l'accelerazione grafica non sarà ottimale se sviluppata con questa tecnologia, per il resto sono tutte valide alternative.

Avatar utente
tgmx
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 1336
Iscritto il: ven apr 28, 2006 14:40
Slackware: 14.1
Desktop: KDE 4
Località: Ancona

Re: Consiglio tool di sviluppo cross-platform per app

Messaggioda tgmx » gio ott 06, 2016 22:53

Io tra le possibilita' metterei anche Qt...

Avatar utente
lennynero
Linux 2.6
Linux 2.6
Messaggi: 585
Iscritto il: lun mag 03, 2004 0:00
Nome Cognome: Luigi Picaro
Slackware: 14.2-x64
Kernel: 4.4.14
Desktop: xfce-4.12
Località: Salerno
Contatta:

Re: Consiglio tool di sviluppo cross-platform per app

Messaggioda lennynero » lun ott 24, 2016 11:39

La lentezza di cui si parla non è relativa solo a giochi che sfruttano l'accelerazione grafica, a mio avviso si rivela anche nelle app "normali". La fluidità di una UI nativa è impareggiabile, ovviamente, ma per app molto semplici può avere senso abbattere i tempi di sviluppo.

Avatar utente
Delcaran Lëdeloth
Linux 2.0
Linux 2.0
Messaggi: 116
Iscritto il: mar mag 27, 2008 8:24
Nome Cognome: Matteo Paoluzzi
Slackware: 14.2 - 64bit
Kernel: 4.4.75 generic
Desktop: i3
Località: ud.fvg.it
Contatta:

Re: Consiglio tool di sviluppo cross-platform per app

Messaggioda Delcaran Lëdeloth » mer set 06, 2017 12:03

Se usi C# con Visual Studio 2015 o 2017 puoi generare codice che funziona su Windows (nativo), Linux (con Mono o qualche reimplementazione opensource di .NET), Android e iOS (questi ultimi con Xamarin, integrato in Visual Studio nelle versioni che ho detto).
Se usi Java la logica base funziona su ogni piattaforma menzionata prima (ho dubbi su iOS, non conosco, ma credo di si), devi solo "perdere" tempo per Android per gestire le Activities...
Con il C++ e QtCreator puoi sviluppare per qualsiasi piattaforma abbia il compilatore C++, quindi quasi tutto ciò che esiste (sempre il dubbio iOS).
Il Python come Java funziona ovunque ci sia un interprete, e mi pare di ricordare che ne esistano anche per Android e iOS. Quanto bene funzionino non so dire.
Una "webapp" resta probabilmente il miglior compromesso tra tempi di sviluppo e garanzia di funzionamento su ogni piattaforma.
Find me at Keybase
Slackware user since 1997.


Torna a “Programmazione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti