Idee per pubblicazione e condivisione di archivio in crescita

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2713
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Idee per pubblicazione e condivisione di archivio in crescita

Messaggioda joe » sab set 23, 2017 12:45

Metti che vi sia un sito i cui utenti raccolgono e condividono pubbliccandoli liberamente una lista di files generici.
Metti che per la pubblicazione di questi files, un utente partcolare che possiamo vedere come un coordinatore del progetto e che è anche titolare del sito, utilizzi un seervizio di remote storage free.
Gli utenti forniscono al titolare un recapito email e lui li aggiunge al suo gruppo nelle impostazioni del suo account presso il servizio di file storage remoto.
Anche gli utenti sono registrati con la stessa mail alllo stesso servizio storage, che mette a disposizione anche canali di comunicazione, chat messaggistica ecc.

Praticamente il coordinatore aggiunge i vari utenti al gruppo e condivide con loro l'archivio di files che sono stati raccolti e pubblicati.
La raccolta di questi files avviene sia da parte del coordinatore che degli utenti, i quali fanno pervenire nuovi files al coordinatore che provvede poi ad aggiungerli all'archivio totale.
Le pubblicazioni dei nuovi files aggiunti, vengono notificate sul sito (che di fatto è un blog) a cadenza periodica di circa 15 giorni o più.
Gli utenti aggiunti al gruppo possono tranquillamente scaricarsi in locale tutto l'archivio fin lì costruito. Oppure possono navigare l'archivio remoto e scaricarsi solo i singoli files di interesse.

La gestione funziona discretamente, compatibilmente alle limitazioni del servizio di storage online.
A questo proposito i termini del servizio in oggetto relativi ad account free potrebbero cambiare e non rendere più possibile lo stoccaggio dell'intero archivio se non pagando l'eventuale account premium.

Messa in questi termini, una soluzione di condivisione peer to peer sembrerebbe preferibile. L'obiettivo sarebbe quello di poter "salvare" il salvabile in caso di problemi al deposito centralizzato dell'archivio.
A me viene in mente il funzionamento di diverse board di condivisione basate su torrent. Al di là del materiale condiviso e relativi problemi di copyright, queste garantiscono che una volta messo in condivisione un file, anche chiusa la board, questo resta sempre disponibile finchè ci sono utenti che lo tengono in condivisione via bittorrent. Ulteriori servizi che effettuano lo scraping via DHT e pubblicano i risultati rendendo così disponibili i torrent della board chiusa anche a nuovi peers.

Applicare una soluzione basata su bittorrent all'archivio di files descritto sopra non mi sembra così semplice perchè si tratta di una grossa directory dinamica, cioè che cambia di settimana in settimana accrescendo il proprio contenuto.
Quindi se io creassi un torrent per l'archivio oggi, tra un mese non andrebbe più bene perchè non conterrebbe i nuovi files aggiunti nel frattempo. E se creassi un nuovo torrent dell'archivio aggiornato ad ogni nuova pubblicazione, gli utenti che hanno in condivisione quello vecchio non sarebbero utili per la diffusione dei nuovi files, dovrebbero anche loro cancellare il torrent vecchio e caricare quello aggiornato, poco comodo e molto dispendioso in termini di notifiche ecc ecc.

Ho pensato di mettere qui questo topic più per curiosità che altro essendomi posto il problema, d'altra parte il servizio che mi ha dato lo spunto per questa riflessione sembra funzionare accettabilmente così com'è e per di più non sono io il coordinatore...
In termini generali, esprimento sinteticamente il problema:

Come condividere una directory di files che cresce nel tempo attraverso un sistema p2p tipo bittorrent, in modo da massimizzare il numero di utenti che lo stanno condividendo, senza che debbano per forza metter mano a nient'altro oltre il caricamento del torrent stesso una sola volta?
Ci sono delle possibilità di farlo oppure, visto che cambia l'hash della directory bisogna per forza fare un nuovo torrent e i peers devono aggiornarlo manualmente togliendo il vecchio e caricando nel client bt quello nuovo?

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2713
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Idee per pubblicazione e condivisione di archivio in crescita

Messaggioda joe » mar set 26, 2017 11:01

Nessuna idea?
Oppure mi sono spiegato poco chiaramente?

rik70
Master
Master
Messaggi: 1781
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.1
Kernel: 4.0.x-smp
Desktop: Xfce 4.12

Re: Idee per pubblicazione e condivisione di archivio in crescita

Messaggioda rik70 » mer set 27, 2017 9:56

Questo l'avevi visto?

Ciao.

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2713
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Idee per pubblicazione e condivisione di archivio in crescita

Messaggioda joe » mer set 27, 2017 11:16

Non ho ben capito a cosa ti riferisci di preciso, intendevi "bittorrent sync"?

rik70
Master
Master
Messaggi: 1781
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.1
Kernel: 4.0.x-smp
Desktop: Xfce 4.12

Re: Idee per pubblicazione e condivisione di archivio in crescita

Messaggioda rik70 » mer set 27, 2017 12:28

joe ha scritto:intendevi "bittorrent sync"

Sì, dai uno sguardo al PDF