A ognuno il modem "che si merita"

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2035
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.20
Desktop: Xfce 4.12
Distribuzione: archlinux

A ognuno il modem "che si merita"

Messaggioda rik70 » lun mar 11, 2019 14:38

Non so a voi,
ma a me questa era sfuggita:
LIBERTA DI SCELTA DELLE APPARECCHIATURE TERMINALI PER L'ACCESSO A INTERNET

Il mio ISP, i primi di Gennaio, mi ha informato via mail che posso richiedere i codici di accesso e i parametri di configurazione del VoIP e della fibra FTTH :shock:
Fino a 'ieri' mi hanno sempre risposto picche.

Ma c'è un ma - e ti pareva:
non vengono fornite le specifiche tecniche che deve avere il modem per la fibra - solo VDSL, EVDSL e ADSL.

Da voi com'è?

rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2035
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.20
Desktop: Xfce 4.12
Distribuzione: archlinux

Re: A ognuno il modem "che si merita"

Messaggioda rik70 » lun mar 11, 2019 15:00

P.s.
Sarà forse perché per la connessione FTTH è sufficiente un semplice router?

Avatar utente
ponce
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2572
Iscritto il: mer mar 05, 2008 16:45
Nome Cognome: Matteo Bernardini
Slackware: slackware64-current
Kernel: 5.1.4
Desktop: lxde
Località: Pisa
Contatta:

Re: A ognuno il modem "che si merita"

Messaggioda ponce » lun mar 11, 2019 15:23

- per la FTTC il pezzo finale e' fatto in PPPOE, come un ADSL col doppino, quindi i parametri sono simili;
- per la FTTH la fibra arriva fino a casa, poi, in genere, c'e' un convertitore fibra-ethernet e nel router si entra col cavo rj45: quindi si, e' questione di configurare un indirizzo di rete di un router con ip e masquerading.

rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2035
Iscritto il: gio mar 10, 2011 9:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.20
Desktop: Xfce 4.12
Distribuzione: archlinux

Re: A ognuno il modem "che si merita"

Messaggioda rik70 » mar mar 12, 2019 10:10

Ok, la faccenda torna.
Anche se alla fine i costi per l'acquisto dell'hardware - compresa la parte VOIP - probabilmente non valgono i benefici.

Comunque la svolta è micidiale:
l'AGCOM ha rifiutato le obiezioni dei provider, secondo cui il modem "casalingo" - udite, udite, - è un elemento "remotizzato" dell'infrastruttura di rete "dell'operatore" :oops:

Cioè... ...secondo questi signori la mia rete privata era roba loro.

Avatar utente
ponce
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2572
Iscritto il: mer mar 05, 2008 16:45
Nome Cognome: Matteo Bernardini
Slackware: slackware64-current
Kernel: 5.1.4
Desktop: lxde
Località: Pisa
Contatta:

Re: A ognuno il modem "che si merita"

Messaggioda ponce » mar mar 12, 2019 10:15

se penso alla percentuale di utenti privati e aziende che non sanno gestire questo genere di periferiche un pochino li capisco...

io comunque, giusto per stare tranquillo, ho sempre messo un altro router, come unica periferica connessa, dietro a quello del provider ;)