Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Quickam logitech sotto Slackware 9.1

Da Slacky.eu.

Indice

Introduzione

In questa guida parleremo di come sono riuscito a far funzionare la mia logitech quickcam sotto linux Slackware 9.1. Innanzitutto tengo a sottolineare che questa guida è assolutamente inedita. Bene, riprendiamo da dove eravamo rimasti e cioè a come ho fatto funzionare questa web cam sotto linux Slackware. Questa distribuzione ad un primo approccio può risultare molto complicata e in effetti a chi è abituato ad usare Mandrake o Fedora appare probabilmente del tutto diversa. Distribuzioni come quelle citate in precedenza una volta installate sono già pronte per essere usate. La mia, diciamo, è stata una sfida per vedere se, pur non avendo una di queste tutto fare, si riusciva a far funzionare lo stesso e alla fine ci sono riuscito e sono contento per questo.

Installazione

Partiamo. Innanzitutto la macchina testata è un Pentium III (Coppermine) 700 MHz con 256 Mb di Sdram e kernel 2.4.22 quello di default che offre la 9.1. So che è già uscita la Slack 10 e chi ha occasione se la scarichi perchè mi hanno detto che va molto bene :-) Collegate ora la vostra web cam alla porta usb, il vostro hotplug che è il processo che si riserva di caricare tutte le periferiche USb all'avvio del vostro sistema farà poi il resto :-) Tutto qui....niente affatto facile vero :-) bisogna reperire i driver per farla funzionare li trovate su sourceforge il file interessato è il qce-ga-0.40d, per lo meno quando l'ho scaricato io era l'ultima release di driver, ora non so, comunque, se ne trovate una più recente, scaricatela, non dovrebbe cambiare molto. Ora che avete il file lo scompattate nella vostra home con il seguente comando:

tar zxvf nomedelfile.tar.gz

Ok ora che lo abbiamo scompattato andiamo dentro la nostra cartella e ci leggiamo il nostro bel README, e vediamo che ci racconta :-)

come compilare?

lanciamo da shell make per compilare il driver.

lanciare lo script quickcam.sh?

questo script si lancia da root in questo modo: sh quickcam.sh, ed in questo modo vengono caricati i moduli. Una volta lanciato lo script si esegue da shell

./quickcam.sh 

appare una schermata dove vengono mostrati i moduli caricati, dovreste trovare qualcosa del tipo video_dev [mod_quickcam] e usbcore[mod_quickcam uhci scanner] almeno da me è così, i quali indicano che la nostra web cam è stata trovata.

copiare il modulo dentro il kernel?

Sempre da root e sempre dalla nostra cara shell ci copiamo il modulo che è stao generato durante le prime due fasi dentro il kernel vi state chiedendo come?

semplicissimo:

cp mod_quickcam.o /lib/modules/2.4.22/kernel/drivers/usb/

modificare lo script in etc/rc.modules.conf?

Siamo quasi arrivati alla fine, abbiate un pò di pazienza :-) sempre da super-user con l'editor che preferite (io ho usato kwrite) editate il file /etc/modules.conf e aggiungete questa linea: alias camera mod_quickcam in modo da creare un alias per la vostra web-cam in modo che venga caricata all'avvio con il nome di camera.

Lanciare il comando /sbin/depmod -a

lanciamo il comando

/sbin/depmod -a 

per le dipendenze. Con l'opzione -a esamina le dipendenze in /etc/modules.conf

installare i moduli?

Infine installiamo i moduli con il comando:

modprobe camera

Software da installare

Se tutto è andato a buon fine (cosa che spero) abbiamo già fatto molta parte del lavoro, adesso riavviamo la macchina e poi abbiamo bisogno del programma xawtv che ci permetterà di vedere le immagini con la nostra webcam, si fa una ricerca veloce con Google oppure si va su linuxpackages per trovare il pacchetto precompilato per slack se non avete voglia di stare li a compilarlo. Supponiamo abbiate preso il precompilato, così facciamo più presto :-) una volta installato, ah.... nota per chi non sapesse fare ad installare un pacchetto precompilato

il comando è da root : 
installpkg nomedelpacchetto.tgz 

E anche questa è fatta. Ora mi credete quando affermo che è una faticaccia mettere su la roba con la Slack, però vi posso assicurare che si impara :-). Adesso ci lanciamo da shell questo comando per vedere se va tutto ok e cioè: xawtv -hwscan che serve per il rilevamento hardware. la finestra che appare sullo Standard Output della shell è questo:

This is xawtv-3.90, running on Linux/i686 (2.4.22)
looking for available devices
port 105-105
type : Xvideo, image scaler
name : NV10 Video Overlay

port 106-137
type : Xvideo, image scaler
name : NV05 Video Blitter
port 138-138 [ -xvport 138 ]
type : Xvideo, video overlay
name : NVIDIA Video Interface Port

/dev/video0: OK [ -device /dev/video0 ]
type : v4l
name : Logitech USB Camera
flags: capture

La parte più importante è l'ultima cioè il /dev/video0, se non vi dovesse saltare fuori è perchè non avete dato i permessi giusti, ma niente paura :-) andiamo nella directory /dev e li cambiamo subito, dando da root il comando : chmod 777 video0.

Conclusione

Bene, adesso proviamo a rilanciare da shell il comando xawtv-hwscan e dovremmo essere a posto, infatti la schermata dovrebbe apparirvi come sopra. Ultimissima cosa e poi vi lascio perchè credo di avervi già rotto con questa guida lunghissima, date da shell il comando magico :-) xawtv -device /dev/video0 e il gioco è fatto. Spero di essere stato chiaro anche se un pò lungo , ma d'altronde su questa distribuzione ci vuole della gran pazienza con queste cose :-)


Autore: Andrea

Strumenti personali
Namespace

Varianti