Pagina 1 di 1

compleanno

Inviato: gio 25 giu 2020, 12:54
da Rama
il primo luglio la 14.2 compirà quattro anni, c'è qualche festeggiamento in vista?

Re: compleanno

Inviato: gio 25 giu 2020, 13:55
da brg
Sinceramente, spero di festeggiarne il funerale... :roll:

Re: compleanno

Inviato: mer 1 lug 2020, 11:25
da lennynero
Thu Jun 30 20:26:57 UTC 2016
Slackware 14.2 x86_64 stable is released!

The long development cycle...
Lungo è stato il dev cycle e lunga è la vita...

Io nel frattempo sono indeciso sul passare definitivamente al ramo current(so che molti di voi l'hanno fatto), o aspettare ancora. Ormai il software di base è decisamente obsoleto, basti pensare al fatto che Xfce e LibreOffice non sono più aggiornabili(restando sul daily use software). Resto ancorato al fatto che usando la slack come unico SO, anche e soprattutto per lavoro(fullstack developer), mi da una certa tranquillità inconscia la parolina stable. Che ne dite?

Re: compleanno

Inviato: mer 1 lug 2020, 13:03
da conraid
La current ogni tanto ha problemi, come è normale che sia, ma secondo me se hai paura di questo ti basta aspettare ad aggiornare. Cioè se aggiorni 3/4 giorni dopo ogni singolo aggiornamento i problemi dovrebbero essere risolti. Però devi starci dietro e capire quando e come aggiornare.

Re: compleanno

Inviato: mer 1 lug 2020, 14:47
da joe
Ci avevo aperto un topic tempo fa... verso fine anno scorso se ben ricordo.
Ne avevamo scritto e ragionato su diversi aspetti. E poi per mancanza di tempo non ho completato la migrazione a current. Soprattutto anche perché tutto sommato ho risolto qualche lacuna che iniziavo ad avere con la 14.2 stabile e alla fine lì mi sono impigirto.

Al netto di questo, azzardo che sarebbe meglio avere un ciclo di rilascio con "core" della distribuzione abbastanza snello sviluppato da Pat e rilasciato un po' più frequentemente, tipo una volta all'anno, e lasciare le cose più ingombranti tipo KDE o altri software di corredo agli sviluppatori terzi. D'altra parte Alien col suo pacchetto Plasma5 è la prova che si può fare, e credo anche che la cosa funzioni bene, ma non usando plasma5 non ci metto mano sul fuoco.
Ma la mia è solo un'idea buttata lì perché alla fine non so quanto vada poi incastrato "il corredo" al nocciolo della distribuzione e può essere che sia più conveniente che faccia tutto Pat, non lo so. Però per un utilizzo simil desktop/workstation e non server, 4 anni di sviluppo prima di rilasciare una nuova versione stabile mi sembrano davvero troppi...
In questo senso stare in current lascia una certa libertà, del tipo "faccia Pat come gli pare io m'arrangio lo stesso". Certo i vantaggi sono accompagnati da varie scomodità e rischi intrinsechi di un ramo di sviluppo.