Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Rispondi
Avatar utente
Burroughs
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1021
Iscritto il: mer 15 dic 2004, 0:00
Nome Cognome: Andrea Lutri
Kernel: 3.16.0
Desktop: KDE SC 4.13.3
Distribuzione: Arch Linux
Località: Glasgow
Contatta:

Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da Burroughs »

Buon pomeriggio a tutti!
Ho trovato su Internet una buona occasione che mi permetterebbe di sostituire il mio hard disk tradizionale da 2,5'' per il laptop con uno di capacità equivalente (750GB) senza spendere un botto di soldi.
Ora, a parte le linee guida da seguire per l'installazione e la configurazione di una distribuzione Linux su SSD (ne trovate una qui), quello che mi inquieta in modo particolare è, più che altro, la migrazione dei dati, visto che si tratta di una procedura lunga e, in molti casi, pallosa.
Attualmente utilizzo uno schema di partizionamento uguale a questo:

Codice: Seleziona tutto

/dev/sda1 >> 25GB >> FAT 32 (Recovery)
/dev/sda2 >> 1.87GB >> Swap
/dev/sda3 >> 299.24GB >> ext4 (root partition)
/dev/sda4 >> 372.53GB >> Extended Partition
/dev/sda5 >> 372.53GB >> reiserfs (Logical Drive e Home Partition)
Ora, al di là dell'utilità o meno della partizione di swap (a me serve solo per l'ibernazione del sistema), quale metodo consigliate per migrare i dati dal vecchio al nuovo HDD nel minor tempo possibile: dd, cp o Clonezilla?
La mia idea era quella di partizionare l'SSD con un tool come gdisk, per poi ripristinare le immagini "vecchie" con Clonezilla, apportando poi, prima di riavviare, le modifiche opportune, specie per quanto concerne le opzioni del kernel.
Che ne pensate, ritenete che una installazione "pulita" sia sempre e comunque da preferire?

Burroughs.
"Two things are infinite: the universe and human stupidity; and I'm not sure about the universe" (Albert Einstein)

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6570
Iscritto il: gio 3 nov 2005, 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: 64-current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da targzeta »

Io ho fatto un dd di tutto sda. Poi, dato che il mio nuovo disco è più grande di quello vecchio, ho usato gparted per ampliare le partizioni.

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
Burroughs
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1021
Iscritto il: mer 15 dic 2004, 0:00
Nome Cognome: Andrea Lutri
Kernel: 3.16.0
Desktop: KDE SC 4.13.3
Distribuzione: Arch Linux
Località: Glasgow
Contatta:

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da Burroughs »

targzeta ha scritto:Io ho fatto un dd di tutto sda. Poi, dato che il mio nuovo disco è più grande di quello vecchio, ho usato gparted per ampliare le partizioni.

Emanuele
Emanuele, anche tu sei partito dalla mia situazione, HDD>>SSD?

Burroughs.
"Two things are infinite: the universe and human stupidity; and I'm not sure about the universe" (Albert Einstein)

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6570
Iscritto il: gio 3 nov 2005, 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: 64-current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da targzeta »

Sì, solo che il mio SSD è leggermente più grande del mio vecchio HDD. Per questo ho dovuto usare gparted. dd ti fa una copia pari pari di tutto il disco.

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
Burroughs
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1021
Iscritto il: mer 15 dic 2004, 0:00
Nome Cognome: Andrea Lutri
Kernel: 3.16.0
Desktop: KDE SC 4.13.3
Distribuzione: Arch Linux
Località: Glasgow
Contatta:

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da Burroughs »

targzeta ha scritto:Sì, solo che il mio SSD è leggermente più grande del mio vecchio HDD. Per questo ho dovuto usare gparted. dd ti fa una copia pari pari di tutto il disco.

Emanuele
Ok...
Immagino comunque che tu abbia dovuto effettuare qualche modifica all'fstab, tipo noatime e discard per il mount...

Burroughs.
"Two things are infinite: the universe and human stupidity; and I'm not sure about the universe" (Albert Einstein)

Avatar utente
414N
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2903
Iscritto il: mer 13 feb 2008, 16:19
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.19
Desktop: KDE4
Località: Bulagna
Contatta:

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da 414N »

Si possono migliorare un po' le performance anche agendo sullo scheduler del disco, passando dal normale CFQ a deadline o noop, soprattutto se si intende usare partizioni cifrate.
Per passare a noop:

Codice: Seleziona tutto

echo noop > /sys/block/SDX/queue/scheduler 
dove SDX indica il dispositivo relativo al disco SSD. La procedura è la medesima per deadline.
Nel caso si voglia rendere persistente il cambiamento (attenzione:a quanto pare viene applicato anche agli altri dischi) basta aggiungere il parametro

Codice: Seleziona tutto

elevator=noop
alle opzioni del kernel quando viene avviato.
Questo aiuta anche ad evitare "giri" inutili nei kernel delle macchine virtuali.

rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2225
Iscritto il: gio 10 mar 2011, 9:21
Slackware: 64-current
Kernel: 5.4.x
Desktop: Xfce 4.14
Distribuzione: Arch Linux

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da rik70 »

Io per queste cose ormai utilizzo partclone. Però non uso reiserfs.

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6570
Iscritto il: gio 3 nov 2005, 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: 64-current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da targzeta »

Ma partclone fa anche la copia di tutto un disco o solo di partizioni? Perché dd ti copia tutto, dalla tabella delle partizioni ai singoli filesystem.

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2225
Iscritto il: gio 10 mar 2011, 9:21
Slackware: 64-current
Kernel: 5.4.x
Desktop: Xfce 4.14
Distribuzione: Arch Linux

Re: Migrare dati da HDD magnetico a SSD

Messaggio da rik70 »

targzeta ha scritto:Ma partclone fa anche la copia di tutto un disco o solo di partizioni? Perché dd ti copia tutto, dalla tabella delle partizioni ai singoli filesystem.

Emanuele
Partizioni. Alla tabella partizioni ci penso io. Il vantaggio è che copia solo i blocchi utilizzati.

Rispondi