Autotassazione per slacky.it

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
l1q1d
Master
Master
Messaggi: 1862
Iscritto il: lun 21 feb 2005, 0:00
Località: In uno spazio n-dimesionale
Contatta:

Messaggio da l1q1d »

hai provato a chiedere a netsons?

sunreal
Master
Master
Messaggi: 1599
Iscritto il: dom 10 apr 2005, 0:00
Slackware: 14.1
Desktop: kde
Località: P.P.P.

Messaggio da sunreal »

non si potrebbe procedere parallelamente, da un lato la ricerca del server dall' altro cercare di dare una regolamentata alla possibilità di contribuire.

Avatar utente
dapuzz
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1136
Iscritto il: mar 16 mag 2006, 11:09
Contatta:

Messaggio da dapuzz »

la situazione è quasi insostenibile. Io sto cercando di mettermi in contatto con Ranaldo per ftp.unina.it
Tentar non nuoce

Ermes1
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 374
Iscritto il: sab 25 mar 2006, 16:45

Messaggio da Ermes1 »

scusate.. sicuramente avete più esperienza di me e avrete già provato, ma senza successo, ma secondo me bisognerebbe insistere sulle università! non solo per i mezzi, ma anche perchè ci potrebbe essere una sorta di collaborazione.
nella mia uni ad ancona ci sono dei server debian e conosco un prof che è presidente di un lug. se volete vi posto qualche link... tentar non nuoce!

albatrosla
Packager
Packager
Messaggi: 1336
Iscritto il: sab 27 mar 2004, 0:00
Slackware: current
Desktop: fluxbox.git
Località: Collegno, but made in Friûl
Contatta:

Messaggio da albatrosla »

L'idea dei pacchetti torrent la trovo stupenda. Le iso via torrent sono già disponibili per la slackware in sè, ma i singoli pacchetti messi in torrent, creando quindi una sorta di repos distruibuito, sarebbe una cosa d'avanguardia. Ognuno potrebbe contribuire tenendo in seed qualche package per garantire almeno una decina di seed per package. Idea da valutare seriamente...

Ermes1
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 374
Iscritto il: sab 25 mar 2006, 16:45

Messaggio da Ermes1 »

si ma poi chi ti garantisce l'integrità dei pacchetti?

Avatar utente
dapuzz
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1136
Iscritto il: mar 16 mag 2006, 11:09
Contatta:

Messaggio da dapuzz »

i torrent hanno un controllo automatico del checksum (se non sbaglio md5) quindi una volta preso il .torrent dal sito di slacky è impossibile contraffare il contenuto del tgz
Ma io resto ancora contrario.

Avatar utente
dapuzz
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1136
Iscritto il: mar 16 mag 2006, 11:09
Contatta:

Messaggio da dapuzz »

Piuttosto, io penserei più ad un qualcosa di integrativo a slapt-get.
Mettiamo caso che ho 10 pc in rete, se devo aggiornare un pacchetto usando slapt-get perchè devo scaricarlo ogni volta? non potrei usare quello già scaricato da slapt-get su un altro pc?
Ovvero: perchè non proporre agli sviluppatore di slapt-get di trasformare la directory /var/slapt-get a sua volta in un repository?
In questo modo potrei impostare come repository il pc di gohanz, o di loris, o di chi vuole contribuire e scaricare contemporaneamente da tutte e 3 le fonti (magari con un sistema tipo aria2c o qualcosa di simile)
Magari chi usa questo sitema invia anche il proprio ip e i propri dati al server di slacky in modo che chi vuole scaricare abbia sempre una lista aggiornata di client a cui potersi collegare.

Che ve ne pare come idea?

Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
Messaggi: 3591
Iscritto il: lun 27 giu 2005, 0:00
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce
Località: Forte dei Marmi
Contatta:

Messaggio da Luci0 »

Ciao ...
@dapuzz ..
Basterebbe fare rsync sulla repository oppure esportare la repository principale in modo tale che slapt-get/swaret trovino la pappa già pronta.
Andrebbe creato una specie di mirror della repository slacky all' interno della rete locale, ovviamente bisogna lavorarci un pò.

Per un idea ancora più estrema, sarebbe bello creare un database distribuito tipo quella delle definizioni, dei virus di clamav ma fatto con la tecnologia bittorrent, basterebbe un "freshslacky" per aggiornare il tutto ... ovviamente dal momento che tutti i client sanno che sono stati aggiunti dei nuovi pacchetti tutti scaricherebbero gli aggiornamenti nello stesso istante, questo con bittorrent significa un enorme un incremento di banda ...

... per rimanere con i piedi per terra ...

io utilizzo quasi sempre swaret che memorizza i pacchetti della repository in
/var/swaret/repos/Slacky.it/ copiando tutti i file dei pacchetti da un PC sul quale é stato effettuato un upgrade .. in un PC installato di fresco mi risparmio il download del pacchetti eventuamente già scaricati... non c' é di niente di automatizzato, ma comunque é già qualcosa ... !!! :-)

Avatar utente
gohanz
Staff
Staff
Messaggi: 5832
Iscritto il: mar 30 nov 2004, 0:00

Messaggio da gohanz »

dapuzz ha scritto:Piuttosto, io penserei più ad un qualcosa di integrativo a slapt-get.
Mettiamo caso che ho 10 pc in rete, se devo aggiornare un pacchetto usando slapt-get perchè devo scaricarlo ogni volta? non potrei usare quello già scaricato da slapt-get su un altro pc?
Ovvero: perchè non proporre agli sviluppatore di slapt-get di trasformare la directory /var/slapt-get a sua volta in un repository?
In questo modo potrei impostare come repository il pc di gohanz, o di loris, o di chi vuole contribuire e scaricare contemporaneamente da tutte e 3 le fonti (magari con un sistema tipo aria2c o qualcosa di simile)
Magari chi usa questo sitema invia anche il proprio ip e i propri dati al server di slacky in modo che chi vuole scaricare abbia sempre una lista aggiornata di client a cui potersi collegare.

Che ve ne pare come idea?
Il pc di Gohanz potrebbe riservare brutte sorprese! :iconbiggrin:

Meskalamdug
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3925
Iscritto il: ven 14 mag 2004, 0:00

Messaggio da Meskalamdug »

L'unica e' fare offerte volontarie
aprite un sito per le donazioni

Avatar utente
dapuzz
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1136
Iscritto il: mar 16 mag 2006, 11:09
Contatta:

Messaggio da dapuzz »

È vero, non si potrebbero utilizzare i mirror di linux packages per hostare i file, ma nello stesso tempo non "mescolare" i nostri pacchetti con i loro?

Avatar utente
dapuzz
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1136
Iscritto il: mar 16 mag 2006, 11:09
Contatta:

Messaggio da dapuzz »

Mah, a sto punto credo che Loris ci debba dire esattamente di quanto spazio ha bisogno, quanto traffico al mese generiamo e quanta banda c'è al momento.
Senza questi valori è molto difficile sapere se si può inventare una soluzione, un lameraggio su linuxpackages, chiedere un contributo a enti e/o siti, o chiedere consiglio a pat.
Anche per parlare con cognizione di causa!
Loris, fatti avanti!

Avatar utente
elmetal
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 526
Iscritto il: gio 8 set 2005, 0:00
Località: Padova

Messaggio da elmetal »

allora facciamo il punto della situazione,di cosa abbiamo bisogno?
chiediamo a loris di stilare una lista per sapere tutto cio che ha bisogno :)

Avatar utente
pumax
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 153
Iscritto il: mar 15 mar 2005, 0:00

Messaggio da pumax »

Loris, prova a dare un'occhiata qui: http://www.serverplan.com/vps_linux_windows.php

Ho avuto già altre esperienze con serverplan sia a livello lavorativo che "domestico" e secondo un mio modesto parere "valgono ciò che offrono". Forse rispetto ad Aruba i prezzi sono leggermente maggiori, ma IMHO la "qualità" è migliore. Il traffico è anche senza limiti. Ora non so bene quanto spazio necessita Slacky per ampliare questo progetto, ma nel caso la spesa si facesse insostenibile puoi sempre tener presente un nostro contributo.

A te naturalmente la scelta! :)

P.S. Puoi scegliere anche su quale sistema operativo ospitare il server, compresi Debian Linux, FreeBSD (cosa buona e giusta :D ), Centos4, RHE4.

Cya!

Rispondi