Chi se ne intende di chitarre elettriche?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4180
Iscritto il: mar 5 dic 2006, 17:28
Nome Cognome: Vito
Desktop: MacOS
Località: Monaco (DE)
Contatta:

Messaggio da Vito »

ecco quindi poenso che sia sottinteso che mi enga insegnato come leggere le tablature...
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
absinthe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2354
Iscritto il: dom 15 mag 2005, 0:00
Nome Cognome: Matteo Nunziati
Slackware: 12.1 - defunct
Kernel: 2.6.32-5-amd64
Desktop: gnome
Distribuzione: debian squeeze
Località: Prato
Contatta:

Messaggio da absinthe »

le tablature sono banali: oltre al pentagramma (sotto ad esso) sono indicate le "diteggiature" per capire dove suonare una data nota... volendo puoi anche farne a meno...

M

Avatar utente
alexxxius
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 275
Iscritto il: mar 28 feb 2006, 0:09
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: Kde 4.4.3
Località: Dove vola l'aquila rosanero

Messaggio da alexxxius »

elettronicha ha scritto:Non sono esperto di chitarre, ma per via della mia passione per la musica e per aver frequentato per tanto tempo ragazzi che suonano o band, ti posso dire che le più versatili sono le fender stratocaster, ci suoni quasi di tutto, poi ha un manico comodo (anche se non molto sottile come quelle per il metal), le corde sono abbastanza vicine ai tasti e non ti stanchi (ma se hai suonato classica non ci sono problemi per te). Anche la gibson les paul è una bella chitarra, ha un suono più duro e potente forse e mi piace di più. Se hai un po' di soldi in più prendi una di queste due, che dopo sono anche facili da vendere e non perdono tanto valore nel tempo.
E' vero ma il prezzo... con chitarre del genere sarebbe un peccato attaccarle ad un amplificatore economico, insomma i soldi da spendere sono tanti, meglio fare come dice Harp, in genere si fa sempre così, andare in un negozio e provare.

Avatar utente
anycolouryoulike
Packager
Packager
Messaggi: 1158
Iscritto il: ven 10 ago 2007, 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.34.8
Desktop: KDE 3.5.10

Messaggio da anycolouryoulike »

absinthe ha scritto:le tablature sono banali: oltre al pentagramma (sotto ad esso) sono indicate le "diteggiature" per capire dove suonare una data nota... volendo puoi anche farne a meno...

M
Pentagramma nelle tablature? :lol:
Ma stiamo scherzando?

Avatar utente
alexxxius
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 275
Iscritto il: mar 28 feb 2006, 0:09
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: Kde 4.4.3
Località: Dove vola l'aquila rosanero

Messaggio da alexxxius »

che c'è di male?

Avatar utente
anycolouryoulike
Packager
Packager
Messaggi: 1158
Iscritto il: ven 10 ago 2007, 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.34.8
Desktop: KDE 3.5.10

Messaggio da anycolouryoulike »

alexxxius ha scritto:che c'è di male?
Niente, solo che o sono tablature o è uno spartito, e i pentagrammi sono nello spartito. Le righe delle tablature sono le corde della chitarra, non è un pentagramma...

Avatar utente
alexxxius
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 275
Iscritto il: mar 28 feb 2006, 0:09
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: Kde 4.4.3
Località: Dove vola l'aquila rosanero

Messaggio da alexxxius »

ah ecco, no vedi che ti sbagli esistono spartiti con entrambe le cose, cosi come lo ha descritto absinthe. L'unplugged mtv di eric clapton era così

Avatar utente
anycolouryoulike
Packager
Packager
Messaggi: 1158
Iscritto il: ven 10 ago 2007, 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.34.8
Desktop: KDE 3.5.10

Messaggio da anycolouryoulike »

Ma allora gli accordi sono per la tastiera... accordi su pentagramma per chitarra sono inutili, molto più facile leggere le tablature!

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4180
Iscritto il: mar 5 dic 2006, 17:28
Nome Cognome: Vito
Desktop: MacOS
Località: Monaco (DE)
Contatta:

Messaggio da Vito »

beh il pentagramma lòo capisco benissimo (circa 10anni di chitarra classica servono a qualcosa) solo che non capisco spesso come leggere le tablature con le corde della chitarra;per me è arabo ancora!
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
absinthe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2354
Iscritto il: dom 15 mag 2005, 0:00
Nome Cognome: Matteo Nunziati
Slackware: 12.1 - defunct
Kernel: 2.6.32-5-amd64
Desktop: gnome
Distribuzione: debian squeeze
Località: Prato
Contatta:

Messaggio da absinthe »

anycolouryoulike ha scritto:
absinthe ha scritto:le tablature sono banali: oltre al pentagramma (sotto ad esso) sono indicate le "diteggiature" per capire dove suonare una data nota... volendo puoi anche farne a meno...

M
Pentagramma nelle tablature? :lol:
Ma stiamo scherzando?
mi sono spiegato male: intendo dire che le tablature stanno, di solito, sotto al pentagramma e ti indicano dove metterei i ditini! se si è studiato chitarra classica per anni direi che non dovrebbero esserci problemi a capire qual'è la posizione migliore per suonare le diverse note senza saltellare come un pazzo sul manico!

M

Avatar utente
absinthe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2354
Iscritto il: dom 15 mag 2005, 0:00
Nome Cognome: Matteo Nunziati
Slackware: 12.1 - defunct
Kernel: 2.6.32-5-amd64
Desktop: gnome
Distribuzione: debian squeeze
Località: Prato
Contatta:

Messaggio da absinthe »

alexxxius ha scritto:ah ecco, no vedi che ti sbagli esistono spartiti con entrambe le cose, cosi come lo ha descritto absinthe. L'unplugged mtv di eric clapton era così
fatemi capire: se dovete suonare un pezzo che non avete mai ascoltato e usate le tablatura come fate a capire la ritmica?!?!
di solito l'utilità delle tablature sta nell'evidenziare meglio le tecniche realizzative (sweep, giochetti più o meno semplici con il floyd-rose, se uno ce l'ha)

comunque, tornando on topic, direi che se uno vuol cominciare a suonare ma non ha intenzione di fare una grossa spesa, meglio evitare le grandi marche: i prodotti economici fanno abbastanza schifo. le cose più interessanti come rapporto qualità prezzo le ho viste da cort e ibanez... poi quando uno si sarà convinto che il suo destino è suonare la chitarra elettrica nella cover band degli obituary, allora io consiglio VIVAMENTE questa: http://www.jacksonguitars.com/products/ ... 2803060813

per gli amplificatori è un pò più difficile: nella mia esperienza non ho mai trovato nulla di buono se non a cifre relativamente alte. direi che un buon criterio di selezione potrebbe essere la potenza. se suoni in casa per divertimento (e spesso quindi rompi anche l'anima) credo ti possa avvicinare anche ad un 40/50W marshall tutto a transistor - che non è il top ma è decisamente valido!

M

PS: se poi vorrai suonare blues nel resto della vita allora cerca una chitarra che non sia solid-body e inizia a versare sangue e lacrime per un ampli valvolare degli anni 60...

Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 877
Iscritto il: sab 28 gen 2006, 15:47
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch
Località: Nijmegen, NL
Contatta:

Messaggio da EmaDaCuz »

Consiglio per cominciare:
-amplificatore Laney da 20 W a transistor
-multieffetto Zoom
-o pedalina singola Ibanez (siamo sui 30 euri)

Spesa totale inferiore a 250 euro. Il resto del budget va per la chitarra.

Avatar utente
alexxxius
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 275
Iscritto il: mar 28 feb 2006, 0:09
Slackware: 13.1
Kernel: 2.6.33.4
Desktop: Kde 4.4.3
Località: Dove vola l'aquila rosanero

Messaggio da alexxxius »

absinthe ha scritto:fatemi capire: se dovete suonare un pezzo che non avete mai ascoltato e usate le tablatura come fate a capire la ritmica?!?!
di solito l'utilità delle tablature sta nell'evidenziare meglio le tecniche realizzative (sweep, giochetti più o meno semplici con il floyd-rose, se uno ce l'ha)
Forse non hai letto bene quello che ho scritto o mi sono spiegato male, io il pentagramma abbinato alle tab l'ho utilizzavo per i tempi, e a volte tab e pentagramma si trovano nello stesso spartito.

Mi sento di consigliare a john-cena di dare uno sguardo a roba di seconda mano a volte si fanno grossi affari, vedere per esempio un amplificatore fender, molto versatile.Devo dire che molti buoni consigli hai ricevuto, hai soltanto da scegliere

Avatar utente
anycolouryoulike
Packager
Packager
Messaggi: 1158
Iscritto il: ven 10 ago 2007, 0:00
Slackware: 12.2
Kernel: 2.6.34.8
Desktop: KDE 3.5.10

Messaggio da anycolouryoulike »

absinthe ha scritto:
anycolouryoulike ha scritto:
absinthe ha scritto:le tablature sono banali: oltre al pentagramma (sotto ad esso) sono indicate le "diteggiature" per capire dove suonare una data nota... volendo puoi anche farne a meno...

M
Pentagramma nelle tablature? :lol:
Ma stiamo scherzando?
mi sono spiegato male: intendo dire che le tablature stanno, di solito, sotto al pentagramma e ti indicano dove metterei i ditini! se si è studiato chitarra classica per anni direi che non dovrebbero esserci problemi a capire qual'è la posizione migliore per suonare le diverse note senza saltellare come un pazzo sul manico!

M
Ci siamo capiti male, io parlavo di accordi (non ha senso leggere sei note alla volta sul pentagramma). Per i ruoli solisti sono d'accordo con te.
Poi gli altri spartiti (anche se possono servire a capire la parte ritmica) son fatti per la tastiera.

Avatar utente
Harp
Staff
Staff
Messaggi: 1424
Iscritto il: sab 17 apr 2004, 0:00
Nome Cognome: Franco Fiorin
Slackware: 13.0
Kernel: 2.6.29
Desktop: KDE 4.2.4
Località: Vittorio Veneto (TV)
Contatta:

Messaggio da Harp »

Beh, io trovo la tablatura fondamentale per i pezzi di chitarra elettrica.
Senza non saprei come fare. Specie in pezzi veloci o molto tecnici.
Il pentagramma non fornisce tutte quelle informazioni.
Poi se ci sono tutti e due, tanto meglio. Però se devo scegliere, CD e tablatura.
:-D

Rispondi