RIP Steve Jobs

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 877
Iscritto il: sab 28 gen 2006, 15:47
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch
Località: Nijmegen, NL
Contatta:

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da EmaDaCuz »

Offtopic: Non entro nel merito delle dichiarazioni di Stallman. Tuttavia mi pare che stia degenerando giorno dopo giorno. Per l'amor del cielo, ognuno e' libero di difendere le proprie posizioni (e molte volte quelle di RMS sono condivisibili), ma bisogna anche rendersi contro che c'e' il rischio di apparire ridicoli come ultimamente sta facendo lo stesso Stallman.

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6563
Iscritto il: gio 3 nov 2005, 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: 64-current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da targzeta »

conraid ha scritto:Una voce fuori dal coro?
http://www.repubblica.it/tecnologia/201 ... -22869523/

Come i soliti toni di rms
Io sono con lui! Del marketing non ne capisco assolutamente niente, compro quello che mi posso permettere :). Inoltre tutti questi aggeggini non mi piacciono proprio, esteticamente dico. A me sembrano solo giocattoli costosi.

Ieri sera su rai3 c'era uno speciale su Jobs ed è stato detto che è stato l'inventore del mouse. Secondo me, come ha detto anche Phobos, se non ci fosse stato wozniak, jobs non sarebbe arrivato dov'è arrivato. Il vero nerd-geniale-simpatico era il "numero 1" e non il "numero 0". Chissà cosa diranno quando anche Bill tirerà le cuoia. Chissà se faranno uno speciale anche su Linus o Richard, voi che dite?

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13488
Iscritto il: gio 14 lug 2005, 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Desktop: kde
Località: Livorno
Contatta:

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da conraid »

spina ha scritto:Chissà cosa diranno quando anche Bill tirerà le cuoia. Chissà se faranno uno speciale anche su Linus o Richard, voi che dite?
Offtopic: Io dico che in una società sempre in preda a crisi isteriche perché le borse perdono qualche punto percentuale, osannano, in modo stucchevole ed ignorante, il titolare dell'azienda più capitalizzata del pianeta. Di informatica a questa gente non interessa niente. Quando morirà bill gates diranno le stesse cose, ed il mouse sarà stato inventato due volte.

c'è anche questo blog per approfondire
http://melamarcia.nessungrandenemico.org/

Kronos
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 133
Iscritto il: gio 9 mar 2006, 21:50
Località: In Calabria

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da Kronos »

conraid ha scritto: Quando morirà bill gates diranno le stesse cose, ed il mouse sarà stato inventato due volte.
Beh in fondo la mente di Jobs un mouse lo aveva partorito: quello tondo di fine anni novanta che, per dirla con il rag. Fantozzi, era una c***ta pazzesca. :-)

Comunque un R.I.P. lo vorrei aggiungere anch'io... non per il capitano d'industria cinico e spietato ma per quel ragazzo geniale e visionario che tanti anni fa mise il suo garage a disposizione di Steve Wozniak.

hashbang
Packager
Packager
Messaggi: 2000
Iscritto il: ven 4 giu 2010, 10:27
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: macOS | OpenBSD
Località: Lecce / Bergamo
Contatta:

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da hashbang »

EmaDaCuz ha scritto:Offtopic: Non entro nel merito delle dichiarazioni di Stallman. Tuttavia mi pare che stia degenerando giorno dopo giorno. Per l'amor del cielo, ognuno e' libero di difendere le proprie posizioni (e molte volte quelle di RMS sono condivisibili), ma bisogna anche rendersi contro che c'e' il rischio di apparire ridicoli come ultimamente sta facendo lo stesso Stallman.
Quoto.

hashbang
Packager
Packager
Messaggi: 2000
Iscritto il: ven 4 giu 2010, 10:27
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: macOS | OpenBSD
Località: Lecce / Bergamo
Contatta:

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da hashbang »

spina ha scritto:se non ci fosse stato wozniak, jobs non sarebbe arrivato dov'è arrivato.
Io non la vedo così.
Nella Pixar non c'era Woz, nella NeXT non c'era Woz (nonostante NeXT sia stato un fallimento, la tecnologia offerta da NeXTSTEP era ineguagliabile, dal Display PostScript alla sua intera struttura Object Oriented, che Apple ha usato per sviluppare Quartz e I/OKit), nella Apple di Mac OS X, iMac, iTunes, iPod, iPhone, iPad non c'era (e non c'è) Woz. Eppure è l'azienda che capitalizza più di ogni altra nell'IT.
Insomma, anche Wozniak è stato un grande dell'informatica e va ricordato in quanto tale, ma Steve Jobs non è da meno.
Meno informatico, ma più vicino alla gente comune. Ed è questo che ha fatto il successo di Apple.
Steve Jobs ha portato innovazione nel settore smartphone e nel settore tablet. iPad, per la gente comune, può sostituire benissimo un PC domestico. iPhone è l'unico ad avere il display retina (probabilemente diventerà anche un componente di iPad 3).
Ha ideato Mac OS X rendendolo un sistema operativo piacevole da usare, curato nei dettagli (soprattutto cercando di indirizzare gli sviluppatori a mantenere una corerenza nelle interfacce imponendo l'uso di Linee Guida ed evitando l'uso di svariati toolkit che portano solo ad una cattiva integrazione). Sinceramente costa anche poco per quel che vale (specie se pensiamo che Windows lo paghi sulle centinaia di euro).
Ha trasformato Apple nell'unica azienda che produce computer con una attenta progettazione (sia sotto il cofano che nel case) ai costi più bassi della concorrenza. Esatto, più bassi della concorrenza. Difatti non ci sono All-in-One che costano meno di iMac e che sono curati nel design come iMac. Non ci sono ultrabook che costano meno di MacBook Air e che offrono la stessa qualità nella costruzione. Non ci sono PC "tascabili" come MacMini a quel prezzo (forse non ci sono proprio). Non ci sono notebook che sono curati nel design e nei materiali come i MacBook e i MacBook Pro.

Insomma, Steve Jobs avrà avuto anche il suo carattere (De Raadt, Stallman, Torvalds e Raymond non sono da meno), ma resta un grande lo stesso. Degno di rispetto, se non altro per i risultati che ha ottenuto. E nessuno gli potrà mai contestare questo.

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6563
Iscritto il: gio 3 nov 2005, 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: 64-current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da targzeta »

Questa è cattiva :) !!

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
Trotto@81
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3558
Iscritto il: sab 26 giu 2004, 0:00
Nome Cognome: Andrea
Slackware: Slackware64 14.2 bet
Kernel: default
Desktop: KDE 4.14.14
Località: Monasterace M. (RC)
Contatta:

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da Trotto@81 »

atomix600 ha scritto:
spina ha scritto:se non ci fosse stato wozniak, jobs non sarebbe arrivato dov'è arrivato.
Io non la vedo così.
Nella Pixar non c'era Woz, nella NeXT non c'era Woz
Esatto, ma senza Wozniack e il suo pc non ci sarebbe stata Apple e quindi nemmeno i soldi per fondare una società come Next? ;)

johnpad
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 66
Iscritto il: gio 10 gen 2008, 23:30
Slackware: Slackware 12.2
Kernel: 2.6.32
Desktop: Kde 3.5.10

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da johnpad »

Richard Stallman dice cose giuste, sono gli stessi pensieri che ho avuto anch'io in questi giorni.
Non voglio parlare di OSX perché fa parte del passato, piuttosto IOS é veramente una bestia di sistema operativo proiettato in questo futuro di software proprietario. Ho avuto la "sfortuna" di acquistare un iPhone 4 l'anno scorso, il mio primo dispositivo Apple e ho anche provato OSX comprando il DVD originale di Snow Leopard per installarlo con facilità sul ThinPad.
Richard Stallman proviene da e ha una cultura inarrivabile per molti di noi. Sono un semplice appassionato e giorno dopo giorno vedo la realtà di come va il mondo e perdo sempre più l'entusiasmo di volerlo cambiare in meglio come vorrebbe il maestro.
Certo non sto dando il mio contributo.
Ogni due mesi metto l'annuncio su subito.it del mio iPhone ma non ce la faccio a separarmene. Per consumare web é un dispositivo portatile praticamente perfetto. Chi me lo fa fare?
Posso facilmente pensare che Steve Jobs fosse anche professionalmente parlando un cinico pezzo di me**a ma il dettaglio e la cura con cui ha ideato e soprattutto venduto i suoi prodotti gli hanno dato ragione.
Il mondo non é purtroppo come ci insegna RMS. É un dato di fatto. Anche lui dice che la gente confonde software libero con software gratuito. La gente é cieca ma un iPhone lo vede benissimo.
Come ho letto una volta se hai una famiglia da mantenere il pane non te lo puoi compilare da terminale e infatti ha dato la possibilità di esprimersi a molti programmatori chiedendo in cambio un "misero" 30%.
No Future era un motto, non di rassegnazione ma di semplice constatazione della realtà. Il progresso porterà internet sempre più nelle mani delle persone. Le sporadiche volte che accedo a Facebook noto sempre più persone che si fanno lo smartphone o l'iPhone.
IOS e Apple saranno una brutta piaga da eliminare al pari della droga, delle guerre e della pornoprostituzione. La gente mangia male ma mangia ciò che gli piace. Apple piace e piacerà sempre più.
L'unica speranza per chi come me si fa queste pippe mentali di etica e moralismo é piccola e spera che sia solo una moda o che Apple faccia una cappella grossa come una casa facilitando la concorrenza. Ma qui casca l'asino perché il vero genio di Steve Jobs a quanto si dice sia stato quello di creare un team attorno a se che continui la sua visione del "Think Different". Su questo posso crederci e ho paura che faranno pochi errori. É un'azienda che può permettersi di guadagnare moltissimo e sapere in anticipo quanti utili avrà perché iPhone invenduti o scontati non ne avrà.
Tutto questo No Future é riferito alla grossa fetta commerciale e consumistica del mondo.
Ad alti livelli di tecnologia informatica sappiamo benissimo che l'open source raggiunge stati dell'arte, muove in realtà i server di mezzo mondo e permetterà cose giuste.
Non sto più usando Slackware, molte volte non mi sto più divertendo al computer.
Steve Jobs si sapeva da tempo che aveva i giorni contati, possibile che pubblicamente l'unico ricordo che ha voluto avere da tutti questi suoi fan nel mondo sia stato solo l'indice di capitalizzazione record?
Buona serata.

hashbang
Packager
Packager
Messaggi: 2000
Iscritto il: ven 4 giu 2010, 10:27
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: macOS | OpenBSD
Località: Lecce / Bergamo
Contatta:

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da hashbang »

spina ha scritto:Questa è cattiva :) !!

Emanuele
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Trotto@81 ha scritto:
atomix600 ha scritto:
spina ha scritto:se non ci fosse stato wozniak, jobs non sarebbe arrivato dov'è arrivato.
Io non la vedo così.
Nella Pixar non c'era Woz, nella NeXT non c'era Woz
Esatto, ma senza Wozniack e il suo pc non ci sarebbe stata Apple e quindi nemmeno i soldi per fondare una società come Next? ;)
Secondo me sono state due visioni complementari. È difficile, comunque, stabilire se senza l'aiuto di Woz, Jobs non sarebbe diventato quello che è diventato. Come si dice: la storia non si fa con i se ;)

Avatar utente
navajo
Staff
Staff
Messaggi: 3884
Iscritto il: gio 8 gen 2004, 0:00
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)
Località: Roma

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da navajo »

Mi sembra bruttissimo trasformare un post dedicato alla memoria di un uomo in un thread pieno di argomenti che non ci azzeccano nulla, e che potrebbero stare in ub thread dedicato a parte...
Detto questo, anche io ieri sera ho visto un pezzo della trasmissione su rai3. A un certo punto ho cambiato, perché hanno detto un sacco ci caLLate.
Onoriamo la sua memoria, quella di un uomo geniale ma non certo un filantropo o un benefattore dell umanità. Il mouse non è cosa sua, come il logo e altre cosucce.
Da Cristiano le parole di Stellmann mi sembrano esagerate, non riesco ad essere contento per la sua morte o di quella di un altra persona, ma quello che dice è tutto vero.
Quindi che Steve riposi in pace, che salga in gloria e possa trovare la pace e la consolazione per quel male assurdo e bast@àrdo,
Ma non può essere incensato o santificato.
Ma questo è un discorso che qui ci sta male.

Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
Messaggi: 4621
Iscritto il: mer 28 lug 2004, 0:00
Nome Cognome: Nino
Slackware: current
Kernel: 5.4.x
Desktop: KDE
Località: Reggio Calabria
Contatta:

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da aschenaz »

spina ha scritto:Questa è cattiva :) !!

Emanuele
E questa è geniale! :lol:

johnpad
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 66
Iscritto il: gio 10 gen 2008, 23:30
Slackware: Slackware 12.2
Kernel: 2.6.32
Desktop: Kde 3.5.10

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da johnpad »

Non si augura certo la morte di nessuno. La vita é una sola e non la si nega a nessuno.
Richard Stallman in cuor suo per quello che ha dimostrato potrà morire in pace perché non credo ci siano motivi per cui ha fatto un torto a qualcuno. Se invece la morte di Steve Jobs provoca queste reazioni e polemiche evidentemente non riposerà tanto in pace. Gliela puoi augurare finche vuoi la pace ma era un business man e i soldi non generano pace.

Avatar utente
slucky
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2413
Iscritto il: mar 1 mag 2007, 15:30
Slackware: 14.2
Kernel: 4.11.3-smp
Desktop: xfce4
Distribuzione: freeBSD-13.0-current

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da slucky »

Non sono un patito di apple, non ho mai avuto un pc della mela, però comunque la si pensi, nel bene e nel male, bisogna riconoscere che Jobs ha segnato questi decenni con i suoi abili prodotti commerciali che hanno reso l'uso della tecnologia informatica molto semplice e alla portata di tutti, così come è stato un'abilissimo business-man da rendere Apple un'azienda di primaria importanza planetaria, lascia un'impronta notevole nella storia e nello sviluppo dell'informatica di "massa" così come oggi la conosciamo.....poi, tutto il resto, sono chiacchiere e opinioni personali....

Avatar utente
navajo
Staff
Staff
Messaggi: 3884
Iscritto il: gio 8 gen 2004, 0:00
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)
Località: Roma

Re: RIP Steve Jobs

Messaggio da navajo »

slucky ha scritto:Non sono un patito di apple, non ho mai avuto un pc della mela, però comunque la si pensi, nel bene e nel male, bisogna riconoscere che Jobs ha segnato questi decenni con i suoi abili prodotti commerciali che hanno reso l'uso della tecnologia informatica molto semplice e alla portata di tutti, così come è stato un'abilissimo business-man da rendere Apple un'azienda di primaria importanza planetaria, lascia un'impronta notevole nella storia e nello sviluppo dell'informatica di "massa" così come oggi la conosciamo.....poi, tutto il resto, sono chiacchiere e opinioni personali....
portata di tutti ??? si TUTTI quelli che possono pagare 1400 euro per un pc + 500 euro per un telefono e non so quanto per un lettore di ebook..

Bloccato