Grub al posto di Lillo [Risolto]

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware64 postate qui. Non usate questo forum per argomenti che trattano la Slackware32 o generali... per quelli usate rispettivamente il forum Slackware e Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware64 usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware64, se l'argomento è Slackware32 o generale usate rispettivamente il forum Slackware o Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
Rama
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 471
Iscritto il: sab 29 mar 2008, 12:18
Slackware: 15.0 x86_64
Kernel: 6.0.7 preemptive
Desktop: KDE 5.23
Distribuzione: Debian Bullseye
Località: Novara, provincia

Re: Grub al posto di Lillo [Risolto]

Messaggio da Rama »

grazie, hashbang, pensavo di essere l'unico a trovare incomprensibile la macchinosità di grub, essendo abituato alla semplicità di lilo, che mi sembra rispecchi appieno la filosofia linux;
ma non sono un esperto, ci saranno di certo delle ragioni per cui grub è così;

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1202
Iscritto il: gio 27 nov 2008, 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Grub al posto di Lillo [Risolto]

Messaggio da lablinux »

ok, mi avete convinto tengo il buon vecchio LILO

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3634
Iscritto il: ven 27 apr 2007, 11:21
Slackware: 15.0
Kernel: 5.15.38
Desktop: dwm

Re: Grub al posto di Lillo [Risolto]

Messaggio da joe »

Io allego il mio grub.cfg. Tanto per dare un'idea di un utilizzo un po' più "manuale" del loader.

La prima sezione "header" è stata generata la prima volta e lasciata lì così com'è, l'ha generata il grub-mkconfig.

Le altre sezioni sono fatte a mano, scopiazzate l'una dall'altra. Alcune mi servivano per testare una slack vanilla altre per testare diversi driver open/closed ecc... Altre ancora sono relative alla vecchia slack-14.2 che ormai non c'è più e si potrebbero togliere, ma va be'.

Come dicevo inizialmente la cosa "furba" è richiamare non un kernel, ma un link simbolico al kernel e initrd.
In questo modo invece di modificare il grub.cfg quando si cambia kernel, basta modificare solo il link simbolico e puntarlo al nuovo kernel (quindi rimuovendo l'attuale link e rifarlo di nome uguale con ln -s, nome uguale ma ovviamente diverso puntamento).
Allegati
grub.cfg.TXT
(3.94 KiB) Scaricato 48 volte

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1202
Iscritto il: gio 27 nov 2008, 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Grub al posto di Lillo [Risolto]

Messaggio da lablinux »

Grazie Joe, mi hai fatto propendere verso Lilo :D :D :D

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3634
Iscritto il: ven 27 apr 2007, 11:21
Slackware: 15.0
Kernel: 5.15.38
Desktop: dwm

Re: Grub al posto di Lillo [Risolto]

Messaggio da joe »

Hai abbastanza ragione. Nel senso che bisogna guardarsi qualche esempio e qualche guida. Abituati a lilo sembra solo un po' più complicato.
In realtà lo è anche, ma solo perché può fare più cose. E "può" non significa che debba farle, si imposta semplice e non si tocca più oqquasi. Tieni presente che l'eseguibile di grub è piuttosto stupido, se ne sta nella parte iniziale del disco e richiama grub.cfg, stop. Per cui una volta che modifichi grub.cfg hai fatto. Non devi neanche lanciare "lilo -v" per aggiornare il MBR.
La cosa noiosa è installarlo la prima volta dall'installer di slack, perché devi andare in chroot e lanciare quei due comandi come spiegato nella guida. Al ché ti ritrovi un grub.cfg incasinatissimo che comunque puoi modificare a mano con vim buttando via diverse sottosezioni che a me non sono mai servite a null'altro se non a fare confusione: all'avvio voglio una voce per ogni kernel e tante in più per quello che mi serve testare o simili, ma voglio decidere io quali voci aggiungere. Invece di default il probe di grub aggiunge tutte le cose avviabili che trova... questo comportamento ha anche un senso, ma come base di partenza, poi lascio solo quello che mi serve aprendo il cfg con vim ed eliminando roba a gogò.


Per quanto riguarda i limiti di lilo tieni presente che in caso avessi bisogno di strutturare il partizionamento in modo un po' meno semplice, la tebella GPT ti permette di risparmiarti qualche rogna con le limitazioni di partizioni primarie ecc... sono comunque problemi relativi e risolvibili in entrambe le configurazioni, ma personalmente non tornerei a tabella MBR.
In esempio il mio disco di sistema, con sda4 che ospita proprio grub con grub.cfg. Così se tocco sda3 cioè la root, il grub.cfg è preservato e posso ancora avviare il PC. la partizione EFI al momento non mi serve a nulla perché sono su un vecchio sistema con ancora BIOS non UEFI.

Codice: Seleziona tutto

$ lsblk /dev/sda
NAME   MAJ:MIN RM   SIZE RO TYPE MOUNTPOINTS
sda      8:0    0 232,9G  0 disk 
├─sda1   8:1    0     1M  0 part 
├─sda2   8:2    0   200M  0 part /boot/efi
├─sda3   8:3    0 209,1G  0 part /
├─sda4   8:4    0  97,7M  0 part 
├─sda5   8:5    0     4G  0 part [SWAP]
└─sda6   8:6    0  19,5G  0 part

Rispondi