SLACK 64 SU RAID 1

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware64 postate qui. Non usate questo forum per argomenti che trattano la Slackware32 o generali... per quelli usate rispettivamente il forum Slackware e Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware64 usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware64, se l'argomento è Slackware32 o generale usate rispettivamente il forum Slackware o Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Rispondi
commodore64
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 69
Iscritto il: gio 23 lug 2009, 9:33

SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da commodore64 »

avete un valido how_to da sottopormi per poter installare la mia amata slack su raid 1 ? sistema uefi, purtroppo

grazie

Avatar utente
marlavo
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 180
Iscritto il: ven 2 lug 2010, 16:38
Nome Cognome: Marco Lavorini
Slackware: 15.0 x86_x64
Kernel: 6.6.21
Desktop: XFCE 4.18

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da marlavo »

Un buon punto di partenza potrebbe essere la documentazione di Slackware:
https://mirrors.slackware.com/slackware ... E_RAID.TXT

commodore64
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 69
Iscritto il: gio 23 lug 2009, 9:33

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da commodore64 »

ok, me lo leggo, ma ... non e' un poco troppo vecchio ? c'era gia' uefi e gpt all'epoca ?

Avatar utente
marlavo
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 180
Iscritto il: ven 2 lug 2010, 16:38
Nome Cognome: Marco Lavorini
Slackware: 15.0 x86_x64
Kernel: 6.6.21
Desktop: XFCE 4.18

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da marlavo »

Il documento non è recente ma non vuol dire che non sia valido.
Sinceramente sono anni che non provo a configurare un RAID software ma non credo che UEFI o GPT possano essere un problema per il RAID.
Magari prova prima in un virtual machine e verifica che i passaggi ti siano chiari.
Quando avrai provato, riporta eventuali problemi riscontrati, magari qualcuno saprà aiutarti.

Edit.
Se cerchi informazioni più recenti, anche se non specifiche per Slackware, potresti leggere l'ottima documentazione di Arch Linux, evitando la parti che sono specifiche della distro.
Probabilmente ci sono tutte le informazioni che ti servono ;)
https://wiki.archlinux.org/title/RAID#Installation

commodore64
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 69
Iscritto il: gio 23 lug 2009, 9:33

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da commodore64 »

ottimo. gentilissimo.
grazie.
senza fretta poiche' e' un hobby e non un lavoro, provo e vi aggiorno. se ci esce un how to meglio per tutti/e

commodore64
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 69
Iscritto il: gio 23 lug 2009, 9:33

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da commodore64 »

niente da fare. non si riesce. provato una dozzina di volte. chi ha voglia di perdere qualche giorno? magari facciamo un how to. allora: le prove sono state fatte con hardware hp, 2 ssd samsung da 64 GB , slack 15 current. il doc di riferimento che ho seguito e' stato questo
https://www.reddit.com/r/slackware/comm ... nder_uefi/
noto due problemi principali
1) non viene generato un entry nel sistema di boot. devo accendere il pc , scegliere "f9" poi "sorgenti di boot efi" , navigo fino a trovare elilo .... e poi batto invio
2) md0 , md1 ed md2 semplicemente cambiano nome. diventano md125 md126 md127
tuttavia anche correggendo queste informazioni , la mia amata slack non si avvia.
mi rode vedere che una qualunque rocky 8 imposta il raid 1 senza colpo ferire.
oramai e' una sfida che devo vincere. chi si unisce alla guerra ?
D'ora innanzi le prove saranno fatte in macchina virtuale per comodita'
grazie

hashbang
Packager
Packager
Messaggi: 2021
Iscritto il: ven 4 giu 2010, 10:27
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: macOS/OpenBSD
Località: Lecce/Bergamo

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da hashbang »

commodore64 ha scritto:
lun 11 mar 2024, 21:12
ok, me lo leggo, ma ... non e' un poco troppo vecchio ? c'era gia' uefi e gpt all'epoca ?
In realtà l’How To è valido perché la tecnologia è sempre quella e Slackware, dal punto di vista della catena di boot, non è cambiata, al netto del fatto che la guida si basa su un sistema BIOS.

Per UEFI il discorso è identico, con l’eccezione del fatto che la ESP non è usabile in RAID in quanto a livello di boot manager del firmware ci si aspetta il disco da cui lanciare l’applicazione EFI da cui fare il boot, ed è infatti il modo in cui lavora efibootmgr, a sua volta richiamato da GRUB.

Questo vuol dire che se per forza di cose vuoi mantenere la ESP all’interno dello stesso set di dischi:
- o la tieni fuori dal RAID e copi a mano i singoli dati
- o la tieni in RAID 1 con metadata a 1 per farla riconoscere al boot manager come ESP e poi creare due entry con efibootmgr
- oppure, e sarebbe anche meglio, usi un disco di boot separato dai due in RAID.

Dei (pessimi) HPE Synergy che avevamo dove lavoravo prima avevano proprio quest’ultima configurazione.
- chiavetta usb nella lama per boot
- due dischi in software RAID con mdraid


Evita robe tipo non scrivere il record di boot via efibootmgr e lasciare che il firmware sia abbastanza intelligente da fare il boot da solo perché:
1) non è detto sia supportato
2) molte implementazioni supportano solo boot di binari \EFI\BOOT\BOOTX64.EFI

commodore64
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 69
Iscritto il: gio 23 lug 2009, 9:33

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da commodore64 »

grazie per le risposte.
affrontero' in seconda battuta il boot loader, poiche' premendo F9 all'avvio del sistema ecco che posso andare a pescare il file di avvio e bootare cosi'.
in effetti /dev/md0 viene visto come due dischi distinti , poi seguo il path efi\EFI\Slackware ............ e trovo il file di avvio .efi . cosi' parte, ma si ferma subito
dopo l'amata slackware si confonde e tenta di montare /dev/md2 nella posizione /mnt , mentre /dev/md2 e' il realta' / .
se riesco a risolvere questo passo, poi il boot loader mi interessa di meno.
confermo che seguo passo_passo l'how to postato prima

grazie

commodore64
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 69
Iscritto il: gio 23 lug 2009, 9:33

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da commodore64 »

inutile. non ci riesco. di sicuro ignoro qualcosa. qualcuno ha voglia di fare l'install insieme a me passo_passo?

grazie

rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2492
Iscritto il: gio 10 mar 2011, 9:21
Slackware: 15.0
Kernel: 5.15.x-generic
Desktop: Sway
Distribuzione: Arch Linux

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da rik70 »

commodore64 ha scritto:
mer 3 apr 2024, 20:17
inutile. non ci riesco. di sicuro ignoro qualcosa. qualcuno ha voglia di fare l'install insieme a me passo_passo?
Guarda, l'installazione è andata a buon fine, ma devi ritoccare qualcosa prima del riavvio.
In pratica, a livello di initrd sbaglia a montare la root.
Poi c'è la questione del bootloader Elilo che vediamo come sistemare.

Il discorso è un po' lungo, ma provo a farla il più breve possibile.

Premessa:
su UEFi l'installer di Slackware al termine dell'operazione fa due cose:
- genera un initrd.gz;
- lancia lo script 'eliloconfig, il quale a sua volta:
  • 1) installa i binari efi del bootloader in /boot/efi/EFI/Slackware - la partizione EFI/ESP è montata su /boot/efi;
  • 2) copia l'initrd generato /boot/initrd.gz e l'immagine del kernel-generic(occhio a questo aspetto!) nella locazione di cui al punto 1 e genera un file di configurazione per elilo. La risultante finale è questa:

    Codice: Seleziona tutto

    /boot/efi/EFI/Slackware
    ├── elilo.conf <-- config di elilo
    ├── elilo.efi <-- binario
    ├── initrd.gz <-- initramfs generato durante la fase finale dll'installazione
    └── vmlinuz <-- immagine del kernel generic 
  • 3) infine invoca il comando efibootmgr per aggiungere la voce di avvio 'Slackware' al firmware UEFI della scheda madre.
Ammettiamo che tu abbia i dischi partizionati in questo modo

Codice: Seleziona tutto

Found valid GPT with protective MBR; using GPT.
[...]

Number  Start (sector)    End (sector)  Size       Code  Name
   1            2048         1050623   512.0 MiB   EF00  EFI system partition
   2         1050624         5244927   2.0 GiB     FD00  Linux RAID
   3         5244928        41738206   17.4 GiB    FD00  Linux RAID
e abbia il raid 1 configurato così al termine dell'istallazione

Codice: Seleziona tutto

ARRAY /dev/md0 UUID=ce4f6732:0a863e48:96fc04a8:108a4af7 <--- RAID1 sulla partizione ESP
ARRAY /dev/md/1  metadata=1.2 UUID=41a4f8fa:5d39f508:c7dfaaf3:b4daa262 name=slackware:1 <--- RAID1 SWAP
ARRAY /dev/md2 UUID=a69836d0:7587de60:96fc04a8:108a4af7 <--- RAD1 per la ROOT!!
e cioè:
  • md0 per la ESP con metadata 0.90
  • md1 per la SWAP metadata 1.2
  • md2 ROOT metadata 0.90
Ora, tu dovresti fare così rispetto alla guida:
una volta che hai dato chroot /mnt
dato che lavori su percorsi statici - /dev/md2 per la root, /dev/md1 per la swap, etc, per prima cosa:

Codice: Seleziona tutto

mdadm -Es >> /etc/mdadmin.conf
e controlli il contenuto del file.
Se trovi qualcosa tipo

Codice: Seleziona tutto

ARRAY /dev/md/1
lo modifichi in

Codice: Seleziona tutto

 ARRAY /dev/md1
Subito dopo devi rigenerare l'initrd.gz e copiarlo nella directory /boot/efi/EFI/Slackware, sovrascrivendo quello che c'è già,in modo che il file '/etc/mdadmin.conf' che hai appena modificato venga incluso nell'intramfs.
Altrimenti al reboot i nomi dei dispositivi RAID verranno creati in modo casuale - /dev/md127, /dev/md/125 /dev/md/slackware:0, e via dicendo e non riuscirai ad avviare il sistema operativo.

Quindi, il comando da dare prima del reboot potrebbe essere:

Codice: Seleziona tutto

sh $(/usr/share/mkinitrd/mkinitrd_command_generator.sh | tail -1)

cp -vi /boot/initrd.gz /boot/efi/EFI/Slackware/

## [Edit]In alternativa alla copia a mano dell'initrd, per non sbagliare, puoi rilanciare --> 'eliloconfig' ##
Questo è necessario poiché l'initrd.gz è responsabile del modo in cui il raid viene assemblato al boot. Se riavvii senza ricrearlo, il raid non sarà coerente con le impostazioni di mount in /etc/fstab e della root nel config di elilo create durante l'installazione.

Ora, in un secondo post parliamo del bootloader e del perché non sia una buona idea mettere le partizioni ESP in RAID1.
Ultima modifica di rik70 il dom 7 apr 2024, 14:21, modificato 2 volte in totale.

rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2492
Iscritto il: gio 10 mar 2011, 9:21
Slackware: 15.0
Kernel: 5.15.x-generic
Desktop: Sway
Distribuzione: Arch Linux

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da rik70 »

Segue dal post precedente

Sulla faccenda bootloader, se mettiamo la partizione ESP in RAID1, l'installazione del bootloader - che sia elilo o grub - non sarà in grado di aggiungere la voce di avvio al firmware UEFI.

La ragione è che sia grub-install che eliloconfig - o come si chiama, scusate gli errori - invocano il comando 'efibootmgr' che serve allo scopo, comando che però ha bisogno di conoscere dove sia la partizione ESP.
Sia l'installer di grub, che quello di elilo sulla Slackware, 'dicono' a efibootmgr che la partizione ESP è quella montata in /boot/efi; ma lì c'è montato il raid e quindi restituisce un errore.

Come fare:
- o si lascia la ESP fuori dal raid;
- o si tiene la ESP in RAID e si fa a 'manovella'.

Supponiamo che si opti per la seconda opzione e che la ESP si trovi in /dev/sda1 e /dev/sdb1.
Basta invocare efibootmgr in questo modo:

Codice: Seleziona tutto

efibootmgr -u -c -d /dev/sda -p 1 -L Slackware -l \\EFI\\Slackware\\elilo.efi 
Dato che siamo in RAID1, si può anche pensare di duplicare la voce specificando /dev/sdb al comando successivo.

Soluzione forse non elegante, ma dovrebbe funzionare.

** Da tenere presente che il comando efibootmgr non tocca nulla delle partizioni.

rik70
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2492
Iscritto il: gio 10 mar 2011, 9:21
Slackware: 15.0
Kernel: 5.15.x-generic
Desktop: Sway
Distribuzione: Arch Linux

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da rik70 »

P.s.
E chiudo... ad ogni modo il problema del boot puoi sistemarlo anche da una live utilizzando gli UUID dei filesytem sia in fstab che in elilo.conf, senza dover rifare l'installazione da capo.

commodore64
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 69
Iscritto il: gio 23 lug 2009, 9:33

Re: SLACK 64 SU RAID 1

Messaggio da commodore64 »

grazie per le preziose risposte.
ora ricomincio il tutto. in realta' non e' un'esigenza lavorativa, ma "voglio" riuscirci.
gia' da domani riprovo.

Rispondi