Here we are again

Sezione per tutti i nuovi utenti del forum di Slacky.eu
Potete presentarvi e fatevi conoscere, diteci chi siete e quali sono i vostri interessi. Vi daremo un caloroso benvenuto.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Niente religione, niente politica, niente offese personali.
2) Usate questo forum per tutte le discussioni che non potete trattare negli altri forum.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza dell'ultima regola porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Rispondi
Avatar utente
Xunyl
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 162
Iscritto il: gio 28 gen 2010, 15:57
Slackware: current64
Kernel: 5.4.54
Desktop: LxQT

Here we are again

Messaggio da Xunyl »

Ciao a tutti!
Mi chiamo Federico e sono stato già in passato parte di questa community, diciamo una decina di anni fa :D
Ad un certo momento ho abbandonato Slackware e ho fatto un giro immenso di distro e S.O. diversi in questi anni. Ora Slackware mi ha richiamato a sé e devo dire che mi mancava un casino.
Alla fine si torna sempre alle origini, non si scappa :D
Ho vistro, tra le altre cose, che il supporto della community negli anni (che già era ottimo) è ancora migliorato! Per cui grazie a tutti, in particolare a Ponce per il suo ottimo repository current oriented.

See you guys :occasion5:

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6564
Iscritto il: gio 3 nov 2005, 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: 64-current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: Here we are again

Messaggio da targzeta »

Ben ritornato nello Slack!

Emanuele
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

gian_d
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 279
Iscritto il: mer 16 lug 2014, 17:35
Nome Cognome: Giancarlo Dessì
Slackware: 64 current
Kernel: 5.4.xx
Desktop: KDE 4.14.38
Località: Sardinia
Contatta:

Re: Here we are again

Messaggio da gian_d »

Una curiosità: il ritorno è legato ad esigenze operative particolari o è scaturito da un lungo confronto che alla distanza ha riproposto la slack come la soluzione migliore? Lo chiedo perché ogni tanto sono tentato dall'imbarcarmi su nuove distro ma alla fine scopro che tagliare il cordone ombelicale è una faccenda alquanto rognosa!

Avatar utente
Xunyl
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 162
Iscritto il: gio 28 gen 2010, 15:57
Slackware: current64
Kernel: 5.4.54
Desktop: LxQT

Re: Here we are again

Messaggio da Xunyl »

gian_d ha scritto:
gio 6 ago 2020, 12:23
Una curiosità: il ritorno è legato ad esigenze operative particolari o è scaturito da un lungo confronto che alla distanza ha riproposto la slack come la soluzione migliore? Lo chiedo perché ogni tanto sono tentato dall'imbarcarmi su nuove distro ma alla fine scopro che tagliare il cordone ombelicale è una faccenda alquanto rognosa!
Scusa per il ritardo della risposta. Il ritorno è scaturito da un confronto fra decine e decine di distro differenti, usate su diverse macchine, sempre per utilizzo desktop. Non ho mai usato Slackware su un server, anche se mi piacerebbe (sebbene per molti sia follia). La curiosità mi ha spinto a provare di tutto (gentoo, arch, debian, opensuse, ubuntu e diverse derivate, puppy, sabayon e anche i vari *BSD). Posso dire che davvero, per un utilizzo desktop, una vale l'altra. Ognuno poi trova la sua dimensione nella distro con la quale si sente più in sintonia. So che sono parole già lette e rilette ma per me è proprio così. Cosa amo della Slackware e cosa mi ha fatto tornare? Tutto. Mi mancava l'init bsd style, gli slackbuilds e sbopkg, i t?z, il kernel vanilla da poter, in caso, configurare come voglio (o, scelta pigra, usare il generic come faccio io), mi mancava slacky.eu e, più in generale, la community di Slackware. Potrei elencare un sacco di altre cose, potrei dire per esempio che (è una mia fissazione) odio quando il sistema avvia X automaticamente perché non sempre ne ho bisogno subito, per cui runlevel 3 tutta la vita. Ok, quest'ultima non è una prerogativa solo di Slackware, ma quanto è figo com'è organizzato il tutto con i vari script di sistema ed eventuali integrazioni manuali semplici da fare?

La verità è che mi piacevano anche altre distro/SO ma Slackware di più.

Domanda per te: il pensiero di provare altre distro è un fatto di sola curiosità oppure ci sono esigenze particolari di cui hai bisogno?

gian_d
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 279
Iscritto il: mer 16 lug 2014, 17:35
Nome Cognome: Giancarlo Dessì
Slackware: 64 current
Kernel: 5.4.xx
Desktop: KDE 4.14.38
Località: Sardinia
Contatta:

Re: Here we are again

Messaggio da gian_d »

Intanto grazie per la risposta.
Nel mio caso la curiosità di provare altro e al tempo stesso la storia di questa current post 14.2 che sembra ormai interminabile. Non ho provato molto, da oltre 15 anni a questa parte solo debian, ubuntu, ubuntu mate e mint. In passato avevo provato anche la Mandrake e la Red Hat, ma allora facevo i primi passi della mia esperienza con Linux e il rapporto fu traumatico. Ma ogni volta che mi cimento in un nuovo sistema scopro che con la slackware ho ormai raggiunto piena sintonia

Avatar utente
Xunyl
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 162
Iscritto il: gio 28 gen 2010, 15:57
Slackware: current64
Kernel: 5.4.54
Desktop: LxQT

Re: Here we are again

Messaggio da Xunyl »

Capisco. Beh nulla ti vieta (se hai tempo) di provare altro su macchina virtuale. Puoi valutare il da farsi mantenendo la tua fedele Slackware sul tuo disco. Per non discostarsi troppo da ciò a cui sei abituato e finire su sistemi più elaborati (Ubuntu style), potresti provare arch e un *BSD a scelta, la tana del bianconiglio è vastissima :D

EDIT: Sono un grande estimatore dei sistemi BSD, in particolare di OpenBSD.

gian_d
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 279
Iscritto il: mer 16 lug 2014, 17:35
Nome Cognome: Giancarlo Dessì
Slackware: 64 current
Kernel: 5.4.xx
Desktop: KDE 4.14.38
Località: Sardinia
Contatta:

Re: Here we are again

Messaggio da gian_d »

Sì. anche se ho una partizione dedicata all'installazione di un sistema alternativo, di solito installo su macchina virtuale

Rispondi